Brocchi: “Io in Prima squadra? Voci che non mi creano problemi. Strafelice della Primavera”

Brocchi SMQueste le dichiarazioni rilasciate a Sportitalia da Cristian Brocchi, allenatore della Primavera rossonera, prima di Hellas Verona-Milan.

Al Viareggio penseremo in un secondo momento. Ora è importante la gara di oggi, sarà una bella partita contro un buon Verona, che ha sempre avuto un’ottima qualità di gioco. Speriamo di assistere a una bella gara. Inizialmente non c’era il giusto approccio alle partite e il giusto atteggiamento. Fortunatamente i ragazzi hanno svoltato, iniziando ad aiutarsi e giocare insieme. Così sono arrivare le belle prestazioni e i risultati. Al Milan conta arrivare al risultato attraverso un certo tipo di gioco. Non ci interessa vincere buttando i palloni in avanti. Campionato? Non è un testa a testa con l’Inter, perché l’Atalanta in questo momento ci ha superati. Ci sono cinque squadre in pochi punti. Sarà un finale di stagione entusiasmante, dove chi avrà la forza di vincerle tutte arriverà primo. Vido? È un recupero importante, soprattutto per il ragazzo stesso, che ha sofferto negli ultimi due anni. Si è ristabilito e ci può dare tanto, ma deve migliorare“.

Sulle voci di un approdo in Prima squadra: “Non ho mai commentato queste voci e non lo farò. Faccio il mio lavoro con entusiasmo e sono felice se il Milan lo apprezza. Queste voci possono creare problemi a qualcuno, non a me: sono equilibrato e strafelice di quello che sto facendo. Continuerò a farlo, perché questi ragazzi mi regalano emozioni“.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy