Kobe Bryant: “Il Milan era la mia squadra del cuore, Van Basten il mio idolo”

Kobe Bryant, cestista statunitense di livello mondiale, nelle scorse ore, ha parlato anche di calcio e, nella fattispecie, di Milan.

Bryant2Queste, a tal proposito, le sue dichiarazioni: “Il mio idolo era Marco Van Basten. Sono cresciuto a Milano e tifavo per il Milan: era la mia squadra del cuore“.

E ancora: “Quando sono stato in Italia, era il periodo di Van Basten, Rijkaard e Gullit. Maldini stava debuttando e c’era Baresi

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy