Inutile la rete su rigore di Beretta nel 6-2 contro il Bari

Due trasferte consecutive, un solo punto conquistato dal Milan. E’ questo il magro bottino della squadra di Mihajlovic che al Bentegodi di Verona resta a secco e racimola solo uno 0-0 che serve a poco e lo allontana ancora di più dall’Inter. Roma, Fiorentina e il terzo posto intanto continuano ad allontanarsi. Pareggio giusto quello del lunch match, con un tempo per parte: meglio il Chievo nel primo, nella ripresa il Milan va vicinissimo al vantaggio quando in pochi secondi colpisce prima una traversa con Abate e poi un palo con Bertolacci. Milan che resta sesto a quota 48 punti, a +4 sul Sassuolo. Se a Milano le cose non vanno come dovrebbero, come si saranno comportati i diavoli fuori sede?

Verdi, Simone (Carpi)  – Il Carpi di Verdi ha battuto per 2-1 in casa il Frosinone. Passano in vantaggio i padroni di casa con Bianco al 27°, pareggiano gli ospiti con Dionisi al 71°. Decide il match il gol su rigore di De Guzman allo scadere per i biancorossi. L’ex fantasista rossonero non era tra i convocati di Fabrizio Castori perché ha subito una lesione di primo grado del flessore destro nell’ultima gara di campionato contro il Bologna, i tempi di recupero sono ancora da definire.

Matri, Alessandro (Lazio) e Paletta, Gabriel (Atalanta) – Il “derby rossonero” tra la Lazio di Matri e l’Atalanta di Paletta è terminato per 2-0 in favore dei biancocelesti. All’Olimpico di Roma decide il match la doppietta di Klose con le reti al 67° e al 95°. Nonostante la sconfitta, buona la prova di Paletta al centro della difesa bergamasca. Matri è rimasto in panchina per tutta la gara.

Gabriel (Napoli) – Il Napoli di Gabriel ha vinto in trasferta per 1-0 contro il Palermo, decide il match la rete di Higuain su rigore al 23°. L’ex portiere rossonero è rimasto in panchina per tutta la gara.

Suso (Genoa) – Il Genoa di Suso ha vinto in casa per 3-2 contro il Torino. Passano in vantaggio gli ospiti con Immobile al quarto minuto di gioco e raddoppiano sempre con l’attaccante granata al 15°. Cerci accorcia le distanze per i padroni di casa su rigore al 20° e sempre dal dischetto pareggiano allo scadere della prima frazione di gioco. Chiude definitivamente il match per i liguri, il gol di Rigoni al 66°.

Mastour, Hachim (Malaga) – Il Malaga di Mastour ha vinto in casa per 1-0 contro il Gijon, decide il match la rete di Juanpi al 25°. L’ex fantasista del Milan non era tra i convocati di Javi Gracia.

In Serie B:

Comi, Gianmario e Vergara, Jherson (Livorno) – Il Livorno della coppia Comi-Vergara ha pareggiato in casa per 0-0 contro l’Entella. Vergara ha giocato una buona gara al centro della difesa toscana, mentre Comi è rimasto in panchina per tutta la partita.

Beretta, Giacomo (Pro Vercelli) – La Pro Vercelli di Beretta ha perso in trasferta per 6-2 contro il Bari. Passano in vantaggio i padroni di casa con Defendi al 15°, raddoppiano con Maniero al 39° e Sansone segna il momentaneo 3-0 al 54°. Emmanuello accorcia le distanze tre minuti più tardi per gli ospiti, mentre Beretta spaventa i pugliesi segnando su rigore al 70°. A questo punto, il Bari dilaga segnando con Rosina al 79° e all’87° e con Dezi allo scadere. Nonostante il brutto ko, sufficiente la gara dell’ex esterno rossonero che è stato sostituito da Marchi all’85°.

Modic, Andrej (Vicenza) – Il Vicenza di Modic ha perso in casa per 2-1 contro il Trapani. Passano in vantaggio i padroni di casa con Brighenti al 17°, pareggiano gli ospiti con Citro al 36°. Chiude definitivamente il match per i siciliani, il gol di Coronado al 43°. L’ex centrocampista della Primavera del Milan è rimasto in panchina per tutta la gara.

Agazzi, Michael (Middlesbrough) – Il Middlesbrough di Agazzi ha perso in casa per 2-0 contro il Charlton, decidono il match le reti di Texeira al 57° e di Harriott all’80°. L’ex portiere rossonero è rimasto in panchina per tutta la gara.

In Lega Pro:

Di Molfetta, Davide (Rimini) – Il Rimini di Di Molfetta ha perso per 2-0 in trasferta contro la Lucchese, decidono il match le reti di Fanucchi al 76° e di Pozzebon all’89°. L’ex attaccante della Primavera rossonera è stato sostituito da Polidori al 66°, opaca la sua prestazione.

Zigoni, Gianmarco (Spal) – La Spal di Zigoni ha perso per 4-1 in casa contro la Maceratese. Passano in vantaggio gli ospiti con Bonaiuto al 12°, pareggiano i padroni di casa con Cellini al 30°. Foglia porta nuovamente avanti i biancorossi al 66° che poi dilagano grazie alle reti di Kouko all’83° e ancora Bonaiuto allo scadere. L’ex attaccante rossonero è subentrato a Finotto al 74°, troppo tardi per raddrizzare una partita ormai compromessa. Zigoni è stato ammonito all’87° per gioco falloso.

Pessina, Matteo (Catania) – Il Catania di Pessina ha pareggiato 1-1 in casa contro la Juve Stabia. Passano in vantaggio i padroni di casa con Bombagi al 27°, pareggiano gli ospiti con Diop al 38°. L’ex centrocampista della Primavera del Milan è rimasto in panchina per tutta la gara.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy