Gazzetta: Honda e Bonaventura titolari inamovibili

Quando Sinisa Mihajlovic ha deciso di passare definitivamente dal 4-3-3 al 4-4-2, alcuni dei limiti del Milan sono apparsi subito molto chiari. Effettivamente il gioco è migliorato, ma il tecnico serbo ha troppe poche alternative soprattutto per gli esterni. Honda e Bonaventura riescono sempre a distinguersi, ma ultimamente non corrono più come qualche mese fa. La stanchezza è tanta e sfortunatamente hanno tempo per recuperare. 

honda milan-fiorentina (Spaziomilan)

Dello stesso avviso è La Gazzetta dello Sport che nell’edizione odierna ha riportato le statistiche della loro stagione. Honda non è più uscito dal campo dal 20 dicembre scorso, quando tornò in campo dal primo minuto contro il Frosinone dopo l’infortunio. Bonaventura ha giocato invece 27 delle 29 gare finora disputate in campionato dal Milan. Numeri da titolari inamovibili per i due calciatori, che contro Sassuolo e Chievo hanno mostrato le prime difficoltà.

Come dicevamo poco fa, la rosa del Milan non aiuta Mihajlovic nelle scelte. Servirebbe un buon esterno che sia in grado di giocare sia a destra che a sinistra senza problemi. Invece le uniche soluzioni di ripiego sono innaturali, come ad esempio spostare Antonelli più avanti o provare Poli e Kucka sulla fascia. In entrambi i casi però, il rischio di bocciatura e soprattutto figuraccia è troppo elevato. Per il momento Honda e Bonaventura non si muovono dall’undici titolare.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy