Ibrahimovic: “Al futuro non ci penso, non ho parlato con alcun club”

Zlatan Ibrahimovic è stato protagonista di un’intervista a Repubblica, nella quale ha parlato di presente e futuro: “Futuro in Premier League? Aspettiamo, ora ci sono altri due mesi di partite con il Paris Saint-Germain, non ho ancora parlato con altri club. Cercherò di capire cosa è meglio per me e per la mia famiglia. La Premier League è sempre un campionato molto ‘attractive’ ma non è ancora il momento di parlarne“.

Ibrahimovic - PSG

Ibra si sente al top della forma: “Sto molto bene, lavoro tanto e non ho gli infortuni dello scorso anno. Sembrerà una battuta, ma credo di non essere mai stato così in forma in tutta la mia carriera. A dirlo sono anche le cifre, i gol e gli assist e la qualità delle mie prestazioni. Ringiovanire a 34 anni? Il fato è che io sono nato vecchio e morirò giovane, il segreto è tutto lì“.

Conclusione tra Champions ed Europeo: “Forse le ossessioni le avevo da giovane, adesso non più. La mia carriera è sotto gli occhi di tutti, soprattutto i miei. Ho capito che vincere la Champions League non mi renderà un calciatore migliore e non vincerla non farà di me uno peggiore. Io sono Zlatan e basta. Il Paris Saint-Germain sta migliorando a vista d’occhio, vole vincere la Champions e anche noi vogliamo arrivare in fondo, non ci sentiamo appagati. Se quando affronterò l’Italia agli Europei sarò ancora più in forma di adesso? Speriamo, spero di essere al top quando affronterò gli azzurri, sarà un piacere ritrovare l’Italia“.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy