La proposta che può rivoluzionare il calcio: “Cambiamo le regole del calciomercato!”

È sicuramente uno dei presidenti più entusiasti di questa Serie A. La sua squadra, il Sassuolo, vola in campionato ed è a soli 4 punti dal Milan. Stiamo ovviamente parlando del presidente Giorgio Squinzi che culla il sogno di portare i neroverdi in Europa League e che ha di fatto lanciato Eusebio Di Francesco come allenatore:

Se può andare al Milan? Io sono milanista fin dalla più tenera età, però non nascondo che Di Francesco è molto importante per il nostro progetto. – ha dichiarato a Radio Anch’io Sport – Quindi per farlo restare mi batterei come se lo chiedesse qualsiasi altro presidente di Serie A. Lo stesso discorso vale per Berardi che spero di poter trattenere un altro anno, anche se non vogliamo mettere dei freni alla sua crescita professionale. Credo che a Sassuolo abbia trovato l’ambiente giusto. Vediamo cosa succede, il giocatore è tutto nostro, la Juventus ha un opzione“.

Squinzi

Poi il discorso si sposta su una possibile riforma che potrebbe rivoluzionare il calcio: “Fosse per me abolirei definitivamente il mercato di gennaio – ribadisce Squinzi, dimenticando però che un paio di anni fa con una rivoluzione effettuata a gennaio riuscì a salvare la sua squadra dalla retrocessione – credo che possa servire per risolvere i problemi del calcio italiano e mondiale. È un fattore di instabilità notevole.

Anche per i procuratori andrebbe studiata una riforma. La loro presenza è ossessionante e qualunque contratto è sempre rimesso in discussione, questo non dalle società ma dai procuratori dei giocatori“.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy