Terremoto in Lega Pro: “I giocatori? Andrebbero sciolti nell’acido!”

Qualche sassolino nella scarpa da togliersi, un po’ di rabbia repressa ed un’uscita sicuramente esagerata e sopra le righe. E’ una settimana davvero burrascosa per il Pavia che, dopo l’esonero dell’allenatore Fabio Brini, è costretto a dover limitare i danni del direttore generale Nicola Bignotti.

bignotti Il dirigente del club di Lega Pro si è  lasciato andare a dichiarazioni non troppo corrette in diretta tv, che non le manda a dire a tanti giocatori della categoria. “I calciatori si dividono in generali, soldati e me… Identificando questi ultimi, andrebbero sciolti nell’acido! L’Aic li tutela troppo, sono stanco!”

Parole forti, che potrebbero essere rivolte anche a qualche suo tesserato. Intanto, il club è alla deriva: via non solo l’allenatore Brini ma anche lo staff tecnico tutto, il responsabile della prima squadra ed il consulente di mercato. Ed il terremoto è solo all’inizio.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy