Milano Finanza, bilancio 2015: altro rosso, passivo di 90 milioni

Ieri la notizia della riunione del Consiglio di Amministrazione a Casa Milan per discutere del bilancio 2015 del club. Oggi arrivano i primi aggiornamenti (non rincuoranti) sull’esito del vertice.

A parlarne è l’edizione odierna di Milano Finanza, rivelando che per l’esercizio 2015 le perdite si dovrebbero aggirare intorno ai 90 milioni di euro, dopo il -91 da record del 2014. Se il dato fosse confermato, si arriverebbe a circa 340 milioni di passivo dal 2010 a oggi. Una cifra ingente, sempre ripianata da Fininvest, che l’anno scorso ha versato ben 150 milioni nelle casse milaniste.

barbara-berlusconi-adriano-gallianiMa da cosa derivano queste perdite? Per quanto riguarda il 2015, c’è stato un calo nei ricavi, che si attestano a poco più di 200 milioni (in calo rispetto all’anno precedente). Ha inciso, ovviamente, la mancata partecipazione alla Champions League e un fatturato commerciale troppo modesto. La squadra ha un costo elevato e alcune spese sono difficili da tagliare.

Per quanto riguarda il bilancio 2016, è stata già fatta una previsione: la perdita sarà di circa 40-45 milioni e non richiederà l’intervento ulteriore di Fininvest. Nonostante questo, la situazione non è rassicurante. I conti del club continuano ad essere in rosso ed è sempre più necessario un “aiuto esterno”. Che esso abbia il nome di Mr Bee o di un altro investitore.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy