Nuovi acquisti chi? Balo, Menez e Boateng lontani dalla forma ideale

balotelli boateng milan-carpi (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Quante opportunità ancora dovremo dare a Mario Balotelli prima che capisca di essere uno dei più talentuosi giocatori del panorama calcistico internazionale? Al Mapei Stadium contro il Sassuolo è andato in scena l’ennesimo episodio in cui SuperMario getta al vento l’ultima delle mille mila chances a lui dategli dai diversi allenatori che lo hanno avuto in rosa. Mihajlovic ci ha creduto andando addirittura contro i diktat provenienti dall’alto, ma il risultato è rimasto il solito monologo scialbo e noioso.

menez milan-genoa (spaziomilan)Di come li aveva definiti Adriano Galliani, “I nuovi acquisti rossoneri”, forse è meglio non parlarne, e purtroppo il mercato rossonero senza colpi perché si è supposto di averli già in casa è stato qualcosa di negativo. Di sei attaccanti a disposizione ci sono Bacca, Niang e Luiz Adriano che quando chiamati in causa hanno fatto con alti e bassi il loro dovere; poi ci sono tali nuovi acquisti: Balotelli, Menez e Boateng. Per il primo, come detto, ancora una dimostrazione di pochezza contro i neroverdi, svogliato, trotterellante per il campo e inconcludente come nelle sue peggiori uscite. Menez che gli subentra è stato forse anche peggio: non un controllo, non un passaggio, non un’azione degna di essere chiamate in questo modo, mai pericoloso dalle parti di Consigli, e anche sul piano della velocità lo smalto non è ancora quello dei giorni migliori. Infine, Boateng: il ghanese entra ma non tocca un pallone, e non è stato così solo col Sassuolo…

 

L’importanza di ritrovare questi giocatori è fondamentale, ancor di più da quando Luiz Adriano è finito ai margini della rosa (non è solo infortunato), Bacca non può reggere da solo il peso dell’attacco rossonero coi pochi palloni che gli arrivano, ma soprattutto perché Niang rimarrà molto probabilmente fuori fino a fine stagione a causa dell’intervento chirurgico alla caviglia sinistra confermato da un comunicato di A.C. Milan. Balo, Menez e Boa hanno già preso con comodo il loro rientro, non essere pronti profuma di bocciatura anticipata.