Honda con le valigie pronte, il nuovo trequartista è Bonaventura

Cristian Brocchi, neo allenatore del Milan, sta applicando i suoi metodi di allenamento e sta facendo conoscere le sue idee calcistiche ai giocatori rossoneri. Come riporta Il Corriere dello Sport, un punto fermo del suo credo tattico è il modulo, che prevede l’utilizzo del trequartista: il nuovo Milan si schiererà quindi con il 4-3-1-2, tanto caro al presidente Berlusconi.

bonaventura 2 milan-palermo (spaziomilan)La concorrenza per il ruolo di trequartista è aperta: il prescelto sarà Giacomo Bonaventura, a farne le spese è Keisuke Honda. Il giapponese non è adatto a ricoprire il ruolo di rifinitore dietro le punte e, come più volte lui stesso ha dichiarato, non si sente né trequartista né numero dieci, malgrado porti sulle spalle quel numero più per ragioni di marketing.

LEGGI ANCHE:  Albertini avvisa il Milan: "Partita da dentro o fuori!", poi il retroscena su Capello

Honda sarebbe già con le valigie pronte, in procinto di trovare un’altra sistemazione: ha ancora tanti estimatori in Inghilterra. Nel gennaio 2014, pur di giocare nel Milan, di cui è grande tifoso fin dai tempi di Sacchi, Honda rinunciò ai quattro milioni netti di ingaggio che Everton e Tottenham gli offrivano e si accasò al Milan a parametro zero con un ingaggio di 2,7 milioni.

Sei qui: Home » Copertina » Honda con le valigie pronte, il nuovo trequartista è Bonaventura