Stasera Samp-Milan: le statistiche più interessanti

Nelle ultime 6 giornate la formazione blucerchiata ha ottenuto 11 punti, frutto di 3 vittorie, 2 pareggi ed 1 sola sconfitta, Sampdoria-Chievo 0-1 del 20 Marzo scorso.

Uno dei punti “deboli” della Sampdoria 2015/16 è stata quasi sempre la difesa, 49 gol subiti in 32 giornate. Anche su questo fronte però ci sono dei miglioramenti: nelle ultime 4 gare a Marassi solo il Chievo vittorioso ha segnato (un solo gol). Non è stato così per Atalanta (0-0), Frosinone ed Udinese (entrambe sconfitte per 0-2).

Lucas Fernando è il calciatore più ammonito della Serie A 2015/16: in 30 partite giocate ha rimediato 12 cartellini gialli.

Il Milan ha cambiato allenatore durante la stagione, evento che non accadeva dal 2013/14, quando fu esonerato Allegri in gennaio, Tassotti fece da “traghettatore” contro lo Spezia in coppa Italia, prima dell’avvento di Clarence Seedorf. Gli ultimi 3 cambi “in corsa” sulla panchina rossonera hanno portato subito bene al subentrante. Nel 2000/01 il compianto Cesare Maldini, che rilevò Zaccheroni, debuttò battendo 4-0 il Lecce a San Siro. Nel 2001/02 Ancelotti, chiamato al posto di Terim, si impose 3-0 in casa sul Perugia (coppa Italia). Infine lo stesso Seedorf vinse 1-0 in casa sull’Hellas Verona, due stagioni fa.

LEGGI ANCHE:  Milan-Spezia, Salvini tuona: "Spero che il Milan faccia una cosa!"

Il Milan è la formazione della Serie A 2015/16 che ha fatto meno cambi dopo 32 turni: su 96 possibili, i rossoneri ne hanno effetuati 87.

Il Milan non vince da 5 turni, in cui ha messo insieme 2 pareggi e 3 sconfitte. L’ultimo successo rossonero risale all’1-0 casalingo sul Torino del 27 Febbraio scorso. Mai in stagione il Milan era rimasto 4 giornate senza vincere. (fonte: AcMilan.com)

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy