Non c'è un attaccante al sicuro

Non c’è un attaccante al sicuro

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

In attesa di scoprire il futuro societario continuano a rincorrersi possibili voci di mercato per i rossoneri. Esiste un reparto, quello offensivo, in cui nessuno degli attaccanti è al sicuro. Certo il non riscatto di Balotelli, dichiarato direttamente dal presidente Berlusconi, così come quello di Boateng che non rinnoverà. Menez dopo una prima stagione da protagonista ha fallito quest’anno e una sua cessione stuzzica la dirigenza milanista, a dodici mesi dalla scadenza del contratto. bacca reazione milan-carpi 2 (spaziomilan)

Luiz Adriano era già stato venduto a gennaio in Cina, trasferimento poi saltato per problemi burocratici e finanziari. Giocatore utile, professionista esemplare ma non certo un campionissimo insostituibile: se dovesse arrivare un’offerta congrua con le richieste del Milan il brasiliano potrebbe lasciare Milanello, questa volta definitivamente. Uno dei più tranquilli sembra essere Niang, tornato in campo nella finale di Coppa Italia dopo un brutto stop sul finale di stagione. Le richieste per lui non mancano, come si è visto a gennaio quando ha rifiutato il Leicester a pochi passi dalla conclusione dell’affare. La fiducia verso il giocatore c’è, per età e per margini di miglioramento ma il francese è tutt’altro che blindato e incedibile, soprattutto se dovessero tornare a bussare club importanti come il Borussia Dortmund.

Il capitolo più intrigante è quello relativo a Carlos Bacca. Il numero 70 sembrava l’unico punto fermo, l’attaccante dal quale ripartire per l’ennesima rivoluzione tecnica ma i 18 gol in campionato potrebbero però non bastare al colombiano, cercato da mezza Europa. Sicuramente da lui il Milan ricaverebbe una cifra significativa da reinvestire per nuovi arrivi. Il West Ham è piombato prepotentemente sull’ex Siviglia e le parole del suo agente hanno lasciato più di una porta aperta a un possibile addio. In questo momento in attacco regna dunque l’incertezza e c’è il rischio che si trasformi totalmente il pacchetto offensivo nella prossima stagione. Porte più che girevoli con sullo sfondo sempre la sagoma del fenomeno svedese….

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy