Forchielli (Mandarin Capital Partners): "In Cina mi hanno detto che la cordata non esiste. Certi comportamenti di Berlusconi non sono piaciuti"

Forchielli (Mandarin Capital Partners): “In Cina mi hanno detto che la cordata non esiste. Certi comportamenti di Berlusconi non sono piaciuti”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Che ci sia tanta confusione intorno alle vicende societarie di Casa Milan non è un mistero. Ogni giorno si rincorrono voci sulla trattativa con la cordata cinese, alcune ottimistiche, altre invece di opposto tenore.

I colleghi di Sky Sport hanno intervistato Alberto Forchielli, economista esperto di affari internazionali e direttore di Mandarin Capital Partners, fondo che investe in aziende italiane e cinesi, il quale ha speso parole non di certo positive: “Ho parlato con Pechino questa mattina e mi hanno detto che la cordata non esiste. So che molta gente, anche importante, è venuta a parlare col Milan. C’è chi è ancora interessato, chi si è ritirato, diversi che hanno parlato con Berlusconi. I problemi però sono due: in Cina imputano a Berlusconi di aver fatto il furbo con Mr. Bee, ovvero averlo mandato in giro solo per aumentare il prezzo della squadra ed è una cosa non gradita. Seconda cosa, pensano che l’Inter sia costata molto meno e non capiscono perchè questa differenza di prezzo. Siccome c’è molta rivalità tra loro, a nessuno in Cina piace fare la figura del fesso“.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy