Campagna abbonamenti a quota 6000. Troppo poco…

I problemi rossoneri sembrano non finire ad una parte sportiva incapace di progettare un futuro all’altezza, ora anche il marketing risente di una società che vacilla sull’orlo di un preliminare che stenta ad arrivare. Ad un mercato ampiamente deludente corrisponde una campagna abbonamenti che non decolla.

Secondo quanto riporta Il Giornale gli abbonamenti fin qui staccati dalle biglietterie rossoneri sono arrivati a quota 6000, questo solo nelle prime tre settimane di vendita. L’anno scorso in totale vennero venduti circa 27000 abbonamenti e l’obiettivo di superare questo record negativo sembra ampiamente alla portata. Da qui a fine agosto pare difficile che la società rossonera, a meno di colpi di scena, riesca a risollevare le sorti di una tifoseria ormai distante e disaffezzionata.

barbara berlusconi gallianiBarbara Berlusconi, dopo il progetto stadio, riscuote un’altra sconfitta da quando il ruolo di amministratore delegato è stato sdoppiato ed ha preso due strade: una sportiva e una di marketing. La prima non decolla per mancanza di fondi, la seconda non decolla per mancanza di appeal; entrambe, ad oggi, mancano di idee vincenti.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy