Riforma Primavera, si parte nel 2017: tutte le novità

Ora è ufficiale. L’Assemblea di Lega di Serie A ha approvato la riforma del campionato Primavera. Partirà dalla stagione 2017/18 e sarà composta da tre gironi da 14 squadre. Una delle novità la si trova nella suddivisione delle squadre, non più su base geografica, bensì basata sul ranking degli ultimi cinque anni.

L’obiettivo della Lega, rivela Sportmediaset,è quello di creare gironi più equilibrati e livellati verso l’alto. Al termine della stagione si avranno i primi 16 club qualificati all’edizione inaugurale del Primavera 1.

LEGGI ANCHE:  Maldini premia Calabria per le 200 presenze in rossonero: le parole del capitano

Vi prenderanno parte i primi 4 club dei tre tornei e le prime 4 compagini del ranking. Tutte le formazioni dovranno essere di Serie A, mentre la Primavera 2 sarà formata da due gironi, sempre a 13 squadre. La Final Eight per lo scudetto rimarrà immutata, ma verranno inserite retrocessioni e promozioni.

Sei qui: Home » News » Riforma Primavera, si parte nel 2017: tutte le novità