Tavecchio prepara la rivoluzione: “Serie A a 18 squadre entro 5 anni”

Non sarà una rivoluzione imminente ma nel giro di qualche campionato potrebbe cambiare il numero di squadre nei massimi campionati di calcio, compreso quello di serie A che dovrebbe passare a 18 squadre anziché le 20 attuali.

Il presidente della Federcalcio italiana, Carlo Tavecchio ai microfoni di Radio Anch’io lo Sport ha spiegato: “Il numero ideale di squadre nei campionati sarebbe 18 per la Serie A e 20 per la serie B. Bisognerebbe poi portare la Lega Pro a due gironi da 20 squadre ciascuno. Il tutto chiaramente non può essere modificato in un anno, ma serve un piano quadriennale o quinquennale, in modo da riportare il calcio dilettantistico e professionistico al proprio posto”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy