Maran: "Il Milan ha segnato pescando i jolly. Siamo stati bravi, ci sono mancati concretezza e pericolosità" Le parole a Sky, Premium, Rai e in conferenza

Maran: “Il Milan ha segnato pescando i jolly. Siamo stati bravi, ci sono mancati concretezza e pericolosità” Le parole a Sky, Premium, Rai e in conferenza


Le dichiarazioni del tecnico clivense Rolando Maran al termine di Chievo-Milan:

PREMIUM SPORT

Dopo un primo tempo perfetto, nel quale non abbiamo concesso nulla al Milan, abbiamo preso una mazzata. Sono state due mazzate: sia il primo gol che arriva da un tiro da fuori, dopo che eravamo stati tatticamente perfetti, sia con il secondo dopo pochi secondi dall’inizio della ripresa. Poi abbiano riordinato le idee e abbiamo trovato il gol che ha accorciato le distanze. Alla fine abbiamo preso il terzo, che non era neanche un tiro in porta, perchè eravamo scoperti per provare il tutto per tutto. Non dobbiamo scoraggiarci per il risultato, dobbiamo guardare la gara nel complesso e dobbiamo maledire quei 4 minuti dove i giocatori del Milan hanno pescato i jollyAbbiamo preso due gol su due palle perse da noi, due palle in uscita. Dobbiamo rimproverarci solo di non aver creato molto e di non esserci resi troppo pericolosi, questo sì. Europa? Noi sapevamo di sentirci degli intrusi in quella posizione di classifica, ma non dobbiamo pensare alla partita di oggi e dobbiamo andare avanti per la nostra strada. Perché Inglese al posto di Meggiorini? Perché Inglese è più prima punta e contro una squadra come il Milan poteva darci qualche riferimento in più”.

SKY SPORT

Fino al gol subito, per mano di Kucka, stavamo facendo noi la gara. Siamo un po’ mancati nella finalizzazione, mentre loro hanno trovato due gol con due tiri. Rimane una buona gara, c’è rammarico. Sfida solida e con grandi ritmi. Non posso dire nulla alla squadra, solo che l’uno-due loro ci ha affossati. Poi il terzo gol loro è l’immagine della partita, l’emblema che non è giornata. Il nostro calcio deve essere questo, nascondiamo i difetti e valorizziamo i pregi ma senza fare i fenomeni. Non nascondiamoci, sappiamo il nostro obiettivo e lo seguiremo. I primi due gol del Milan ci hanno colpito nelle nostre leggerezze, abbiamo provato due uscite palla al piede mal fatte e le abbiamo pagate. Mi danno parecchio fastidio. Il Milan, se trova continuità di risultati, può dar fastidio al campionato della Juventus“.

RAI

Nella prima parte, abbiamo messo in scena una gara importante. Peccato per il gol di Kucka: fino a quel momento, era stato il Chievo a essere più pericoloso. Il gol di Kucka ha cambiato la partita. Montella ha detto che siamo una piccola Juve? Credo volesse farci un complimento, ma stasera hanno vinto loro. Abbiamo subito i primi due gol su due tiri da fuori, sui primi due tiri in porta. Deluso per come sia andata? Si poteva fare di più, ma non posso rimproverare niente alla squadra, per sacrificio e partecipazione. Nel complesso, aldilà del risultato, siamo sempre stati in partita. Anzi, nel primo tempo, abbiamo fatto meglio noi. Abbiamo preso il secondo gol dopo un minuto e mezzo dall’inizio della ripresa. Le prime due reti subite ci hanno mandato un po’ in tilt. Credo potessimo evitare le due palle perse in uscita, sui gol, e potessimo essere più incisivi“.

CONFERENZA

“Al di là dei meriti e dei demeriti gli episodi hanno un po’ influenzato la gara. Il peccato è che all’inizio del secondo tempo abbiamo preso il secondo e questo ci ha condizionato tanto. Floro Flores-Inglese? Hanno cercato di dare peso e profondità all’azione, magari ci è mancata la stoccata finale ma in avanti eravamo sempre presenti. Io ho detto alla squadra di avere coraggio, noi dobbiamo avere la mentalità di giocarcela sempre, oggi l’abbiamo preparata così e lo abbiamo fatto, peccato però ci sia andato un po’ male”.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl