Milan-Juve, dalla rassegnazione all'ottimismo

Milan-Juve, dalla rassegnazione all’ottimismo


DI RIENZO BANNER 2014Piermaurizio Di Rienzo è giornalista professionista dal 2006 e coordinatore dei contenuti di SpazioMilan.it dal 2012. Dopo quasi un decennio di redazioni (Il Giornale, Leggo, Libero, Radio Lombardia e Sole24Ore), si è occupato per oltre due anni della comunicazione di alcune tra le più importanti manifestazioni fieristiche europee per poi intraprendere la strada di Food&Beverage Manager e CEO di una società del settore moda a Milano. Conduce il varietà sportivo “Falla Girare” ogni domenica su Radio Reporter. E’ direttore editoriale della free press pomeridiana Mi-Tomorrow.

Per lungo tempo c’è stata la rassegnazione. Arrivare a Milan-Juventus, almeno fino a quest’estate, significava per i rossoneri passare per quella partita contro i più forti e, di conseguenza, abdicare. Qualcuno ha provato a metterla sui muscoli, qualcun altro sulla corsa. Fatto sta che contro i bianconeri, negli ultimi quattro anni, non c’è mai stata partita. Al punto che l’ultima vittoria, grazie ad un rigore di Robinho, risale al novembre 2012 e sulla panchina del Milan c’era un certo Massimiliano Allegri.

Oggi quel secondo posto conquistato con la vittoria di Verona, contro il Chievo, condisce con un sapore diverso anche il big-match di sabato sera contro la Juve. Non è un caso che i biglietti stiano andando esaurendosi, portando il pienone a San Siro come raramente si è visto ultimamente. La parola d’ordine, adesso, è ottimismo. Quello che ha permesso di costruire, mattoncino dopo mattoncino, l’attuale posizione di classifica. L’abnegazione dei giocatori ai dettami di Montella, da una parte, e la capacità dell’allenatore di saper leggere e vincere le gara, dall’altra, hanno generato un clima inedito dalle parti di Milanello.

Ecco perché il pensiero dell’impresa contro la Juve non è poi così recondito. Senza dimenticare che gli stessi giocatori, pur in uno stato d’animo diverso, misero in difficoltà i bianconeri lo scorso maggio nella finale di Coppa Italia all’Olimpico di Roma. Morata sbloccò quel match solo nel secondo tempo supplementare dopo una fatica immane da parte della squadra di Allegri. Quel Milan di Brocchi, che negli interpreti è praticamente lo stesso di oggi in mano a Montella, riuscì per lunghi tratti a tenere il pallino del gioco e sfiorare l’impresa. Quell’impresa che comincia ad assumere i contorni della “mission possible” in vista di sabato.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl