CorSera, ecco il piano Champions del Milan: nel mirino 10 punti fino a Natale

esultanza-derby-spaziomilan
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Messo alle spalle il derby, il calendario del Milan appare tendenzialmente favorevole, ma attenzione ai passi falsi. I rossoneri vogliono mantenere la perfetta media matematica di due punti a partita (26 in 13 sfide), una velocità di crociera che porterebbe, se proseguita, quasi certamente in zona Champions League, o quantomeno lottare per il terzo posto fino alla fine della stagione.

montella-milan-juve-sm3

Da qui fino a fine dicembre, scrive oggi il Corriere della Sera, il Diavolo affronterà solo una sfida a 5 stelle: la Roma all’Olimpico, un match tra le due squadre attualmente seconde in classifica. Nella capitale, i ragazzi di Montella potrebbero anche accontentarsi di un punto, visto che le sfide precedenti a quella capitolina saranno contro Empoli e Crotone, due delle ultime 4 in classifica. Ma dopo lo scontro con gli Spalletti’s, attenzione massimo all’appuntamento di San Siro contro l’Atalanta, autentica rivelazione del torneo.

Secondo i colleghi, la proiezione rossonera sarebbe quella di ottenere almeno 10 punti nelle ultime sfide del 2016 per continuare a sognare, consolidare la propria forza e sbarcare a Doha, in vista della Supercoppa, con un carico di ambizioni e certezze. Già, perchè grazie alla finale TIM Cup conquistata la scorsa stagione, il Milan si è guadagnato il diritto di contendere alla Juventus il trofeo in Qatar, saltando parallelamente la 18a giornata di Serie A in programma contro il Bologna.