Rinvio closing, almeno per Montella (forse) è meglio: meno pressioni e tanta libertà

Rinvio closing, almeno per Montella (forse) è meglio: meno pressioni e tanta libertà


Berlusconi MihajlovicSarebbero dovuti essere giorni storici questi in casa Milan. Era previsto per il 13 dicembre, infatti, l’assemblea straordinaria dei soci d’amministrazione che avrebbe dovuto sancire il closing definitivo con il passaggio di consegne in società. Come tutti sapete, invece, il giorno dopo l’attesissima Roma-Milan è diventato soltanto il termine ultimo per il versamento della seconda caparra da 100 milioni di euro da parte dei cinesi a Fininvest per non perdere l’esclusiva sull’acquisizione del Milan. Un rinvio che ha fatto ripiombare tutti, anche i più ottimisti, nell’incertezza più totale, alimentando ancor di più tesi complottistiche e dubbi dei più scettici. In tutta questa vicenda, però, a perderci di più, è proprio il Milan che non potrà avere la possibilità di rinforzarsi, come avrebbe voluto e dovuto, a gennaio.

Gli inguaribili ottimisti, però, possono avere un valido motivo per vedere il lato positivo di questo rinvio. Vincenzo Montella, infatti, in questi mesi ha avuto un vantaggio che tutti i suoi predecessori non hanno avuto. Ha potuto lavorare, infatti, in piena autonomia e libertà, senza interferenze ed ingerenze presidenziali, più o meno pesanti. Sappiamo, infatti, che spesso i diktat (fatti arrivare sotto forma di consigli) di Silvio Berlusconi, non hanno fatto altro che destabilizzare l’ambiente e imposto, a tecnici che stavano (o stavano cercando) trovando la quadratura con il loro lavoro, moduli, giocatori e pensieri di gioco. Allegri, Mihajlovic, Zaccheroni, Leonardo, ma anche quelli un po’ più vincenti come Ancelotti, sanno benissimo di cosa stiamo parlando.

Ora, senza voler sminuire in alcun modo gli enormi ed inequivocabili meriti di Vincenzo Montella, è chiaro che l’attuale tecnico rossonero ha potuto lavorare con serenità e tranquillità, senza dover dare conto a nessuno e senza, anche questo per la prima volta, l’assillo dei risultati da raggiungere a tutti i costi. Senza una chiarezza societaria è stato lui a prendersi la responsabilità di tutto e lo ha saputo fare alla perfezione. Questo aspetto, visto il rinvio del closing, non cambierà almeno per altri due mesi e mezzo e l’ex allenatore di Fiorentina e Samp, se ne potrà soltanto avvantaggiare. Non una situazione rassicurante, insomma, ma che almeno porta con sé qualcosa di estremamente positivo.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy