La parabola sempre più ascendente di Lapa