Roma-Milan, Honda all'improvviso. Un segnale a Niang (?)

Roma-Milan, Honda all’improvviso. Un segnale a Niang (?)

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Nella conferenza stampa di vigilia di Roma-Milan, sfida cruciale per il secondo posto in classifica, Vincenzo Montella piazza la sorpresa sul finire, al termine di una chiacchierata classicamente serena. Nel momento meno atteso, da buon scugnizzo napoletano, il tecnico regala una perla a precisa domanda sulla possibilità di Honda in panchina: “Proprio domani che volevo farlo giocare (ride)…”. Una battuta che nasconde la verità, corroborata dagli allenamenti mattutini.

genoa-milan-honda

A sorpresa dunque, ecco Honda. Il peggiore in campo contro il Genoa, a più di un mese di distanza, si candida per una maglia da titolare in uno scenario d’alta classifica. Keisuke, all’improvviso, scalza Niang e si appresta ad affrontare i giallorossi con la 10 rispolverata dall’armadietto di Milanello. Da settimane, Vincenzo andava raccontando come il nipponico stesse lavorando alla grande, provando anche il nuovo ruolo di ala sinistra nel tridente. Gli sforzi a Carnago, dovesse essere confermata la scelta, avrebbero ripagato in pieno, strappando un minutaggio considerevole in un big match cardine per la stagione del Diavolo.

In mattinata, prima della conferenza stampa, l’ex Fiorentina e Sampdoria aveva provato il nativo di Settsu al fianco di Lapadula e Suso, facendo accomodare senza tanti complimenti un opaco Niang. Il francese, dopo un grande avvio stagionale da “leader”, pare essersi perso tra i boschi di Milanello, perdendo quella brillantezza e quella fisicità caratteristiche del transalpino. Le ultime prestazioni, tra panchine, fischi e rigori sbagliati, sono state da matita rossa, da sottolineare ed evidenziare. Chissà che la scelta di Honda non possa suonare come sveglia in casa Niang.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy