Juventus-Milan: Suso a tratti devastante, Bonaventura fa tutto. La diga Paletta-Romagnoli regge bene, Pasalic glaciale

Juventus-Milan: Suso a tratti devastante, Bonaventura fa tutto. La diga Paletta-Romagnoli regge bene, Pasalic glaciale

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Inviato al Jassin Bin Hamad Stadium di Doha

DONNARUMMA 7 – Plastico. Su Chiellini non può fare nulla, il resto lo fa alla grande sui pericoli di Sturaro, Khedira e Dybala. Da estasi assoluta la parata sul rigore di Dybala.
ABATE 6.5 – Decisivo in diverse azioni potenzialmente decisive degli avversari: salva almeno un paio di quasi-gol. Certezza piena di energia.
– Dal 102′ ANTONELLI s.v.

PALETTA 6 – Copre i buchi, spazza, garantisce differenza positiva. La diga si mette in mostra anche in Supercoppa.
ROMAGNOLI 6 – Un po’ sorpreso in qualche occasione iniziale, ma gli ronza attorno il signor Higuain. Non si scompone, resiste.
DE SCIGLIO 6.5 – In giornata sì, il livello è buono e a volte ottimo in copertura. Si propone, ci crede e riesce anche ad attaccare. Gioca tanto e non sbaglia, sempre così no?
KUCKA 5.5 – Nella ripresa diventa lezioso senza necessità, sbagliando malamente. Troppo poco, nonostante l’impegno. Piccolo brivido sul rigore, ma fortunatamente va dentro.
LOCATELLI 5.5 – Abnegazione e “cattiveria”, però non riesce a evidenziarsi – e ce n’era tanto bisogno – in fase di possesso. Incide con il carattere, molto meno con i piedi.
– Dal 74’ PASALIC 6.5 – Impatto brillante, apporto più che sufficiente: qualità e sostanza in poco tempo. Sui suoi piedi classe ’95 il rigore decisivo che il giovane croato sigla in maniera perfetta.
BERTOLACCI 6 – Mantiene una discreta costanza, nonostante non dimostri niente di eccezionale. Partecipe ma scolastico, poteva osare maggiormente.
SUSO 7 – A cavallo tra la seconda parte della ripresa ed il primo tempo supplementare è devastante, facendo letteralmente ammattire i malcapitati Evra e Lemina. Serve palloni perfetti ai suoi compagni e costringe Allegri a cambiare marcatura si di lui. Furbissimo nel tirare centrale il rigore.
BACCA 4.5 – Bocciato, pessimo. Sbaglia gol alla portata, quelli all’82’ e al 92’ gridano vendetta, sbaglia i palloni della vittoria; e manca altri appuntamenti importanti. Sembra scollegato rispetto al resto dei compagni,
– Dal 102′ LAPADULA 5.5 – Entra in una fase di stanca della partita, ha mezzo pallone giocabile ma i difensori della Juve lo frenano senza problemi. Brutto (ma fortunatamente non letale) il rigore.

BONAVENTURA 7 – Che gol di testa, il primo alla Juve, tagliando in area e spizzando precisamente. Insieme a Suso il giocatore migliore e con il rendimento migliore, non solo oggi. Crea superiorità, crea, e gestisce benissimo il possesso. Perfetto il rigore.
ALL. MONTELLA 7 – Il suo Milan “giovane e spensierato” non entra praticamente in campo per i primi venti minuti, ma dopo lo “schiaffo” di Chiellini si vede una squadra completamente diversa, che gioca come e meglio della quotata Juventus. E’ il coronamento di un vero miracolo che sta guidando finora in questa stagione; dopo la sosta bisognerà ripartire con ancora più consapevolezza perchè questo Milan può togliersi grandi soddisfazioni.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy