Montella: "Mi sono emozionato come i nostri giovani. Vittoria dedicata a chi gioca meno, a Berlusconi e ai tifosi". Le parole alla Rai e Milan TV

Montella: “Mi sono emozionato come i nostri giovani. Vittoria dedicata a chi gioca meno, a Berlusconi e ai tifosi”. Le parole alla Rai e Milan TV

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

QuesteQueste le dichiarazioni rilasciate, dopo la conquista della Supercoppa italiana, da Vincenzo Montella:

RAI SPORT

E’ tutto bello, vincere è bello. Sono soddisfatto, abbiamo dimostrato di meritare la vittoria, sono felice per Berlusconi, che ci teneva tantissimo. Siamo partiti un po’ contratti, abbiamo sentito l’inesperienza di questa gara. Dopodiché, ci siamo sciolti, siamo cresciuti e abbiamo meritato di vincere. Nei supplementari, poi, siamo calati, siamo stati fortunati all’ultimo sull’occasione di Dybala”.

MILAN TV

L’obiettivo era vincere qualcosa, lo abbiamo fatto. Grande vittoria, meritata e sudata. La fortuna ci vuole nel calcio, come al 120′ su Dybala. Si sta creando una base importante e sono felice. Siamo partiti contratti, la loro esperienza ha fatto la differenza all’inizio, poi ci siamo sciolti e si è visto. Dedica particolare? A chi gioca meno, a Berlusconi e ai nostri tifosi che meritano un trofeo. Ne approfitto per fare gli auguri di Natale a tutti loro. Cosa ho detto in particolare ai miei ragazzi? Di rischiare e di dare tutto. L’abbiamo vinta quando ci siamo svegliati alla distanza. Abbiamo concesso il minimo a questo grandissima Juventus, siamo stati molto più pericolosi noi. Contento per Abate, si è preso una grande soddisfazione. I giovani? Mi sono emozionato come loro, l’emozione ti spinge a vivere ed andare oltre. La mia prima vittoria da allenatore, finalmente direi. Allenamenti? Adesso ripartiamo a gennaio”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy