De Sciglio-Juve e il solito tormentone: è ora di decidere

De Sciglio-Juve e il solito tormentone: è ora di decidere

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

In casa Milan, ormai da un paio d’anni, in ogni sessione di mercato, ritorna prepotentemente un tormentone riguardante un suo giocatore. Parliamo di De Sciglio e dell’ormai inevitabile interesse della Juventus. Le voci che danno Evra di ritorno a Manchester, sponda United, hannde-sciglio-dani-alves-smo di fatto riacceso le voci di un nuovo avvicinamento bianconero verso il terzino rossonero.

Così come in estate la voglia dei dirigenti juventini è rimasta intatta, Allegri stima molto De Sciglio e lo vorrebbe portare a Torino per rilanciarlo. Ad agosto però la situazione dalle parti di Milanello era all’opposto di quella odierna. La squadra era sfiduciata, l’ambiente logorato dall’ennesima stagione fallimentare e il numero 2 arrivava da un ottimo europeo ma con il Milan le prestazioni erano state aride, senza fiammate o squilli che invece si erano intravisti in azzurro, tanto che i tifosi del Diavolo non sarebbero scesi in piazza per protestare se si fosse concretizzata la cessione. Nulla di tutto questo però portò a un trasferimento del classe ’92 che con Montella si è rivitalizzato, ha conquistato un posto da titolare e nelle gerarchie appare saldamente davanti ad Antonelli.

Doha però ha stravolto gli scenari e ha cambiato le prospettive. Tra il gruppo rossonero è tornato il sorriso, le aspettative si sono rialzate e le motivazioni sono tornate a essere da grande club, in attesa dei cinesi. La Juventus resta forse inarrivabile ma ora lasciare questo Milan non è più un passo da fare a cuor leggero e la conquista della Supercoppa (dove tra l’altro De Scgilio ha fatto molto bene) potrebbe essere il trampolino giusto per riattivare le consapevolezze perdute. Le scuse e le chiacchiere stanno a zero, la società rossonera ha più volte ribadito l’incedibilità di DeSci, a meno di offerte folli e incalcolabili. E’ arrivato il momento che lo stesso giocatore dica in maniera netta e decisa cosa vuol fare da grande. Per sapere se esiste la possibilità di trattare o se si può mettere la parola fine a questo infinito e ciclico tormentone di mercato.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy