Deulofeu, c'è l'offerta definitiva: oggi potrebbe essere la giornata del sì

Deulofeu, c’è l’offerta definitiva: oggi potrebbe essere la giornata del sì

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

L’ennesima telenovela di mercato, di quelle che i tifosi del Milan purtroppo si stanno abituando a vivere negli ultimi anni di mercato “a saldo zero” dove “non arriva nessuno se non parte nessuno”. Stavolta il protagonista è Gerard Deulofeu, che il Milan ha individuato come il rinforzo adatto per Vincenzo Montella. Ieri sull’asse Milano-Liverpool ha corso l’offerta forse definitiva: prestito oneroso da 500 mila euro con diritto di riscatto a 18 milioni. Un’offerta che ha messo d’accordo vecchia e nuova proprietà rossonera: i primi, infatti, non sborseranno nulla perchè i soldi del prestito oneroso sono più o meno gli stessi intascati dalla cessione di Luiz Adriano allo Spartak Mosca; i secondi non si troveranno sul groppone una spesa “non prevista” il prossimo giugno.

Secondo quanto riferisce l’edizione stamane in edicola de La Gazzetta dello Sport, ora c’è più ottimismo perchè dall’Everton potrebbe arrivare, già in giornata, una risposta positiva, dopo che ieri l’allenatore Koeman ha di fatto detto a Deulofeu di trovarsi una nuova sistemazione, dopo avergli fatto giocare solo quattro partite da titolare in questa stagione.

Ora bisogna capire se l’offerta del Milan basterà: innanzitutto nei confronti delle concorrenti per lo spagnolo, in primis l’Ajax, e poi per convincere il Barcellona, club che ha cresciuto Deulofeu e sul quale detiene un diritto di “recompra”, che comunque difficilmente eserciterà. Il contratto dello spagnolo scade nel 2018, ma è chiaro che l’intenzione è di terminare l’esperienza inglese e magari affermarsi al Milan, sia quello “italiano”, che magari quello cinese.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy