Il Milan cade ma si rialza: sul campo e sul mercato. Tre motivi per dire sì alla cessione di Sosa. Deulofeu, può essere il giorno buono

Il Milan cade ma si rialza: sul campo e sul mercato. Tre motivi per dire sì alla cessione di Sosa. Deulofeu, può essere il giorno buono

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Cadere per poi rialzarsi. E’ il motto di questo Milan che non molla mai, chiedere a Mihajlovic e al backdrop della Lega Calcio demolito dal serbo a fine partita. Gli otto punti nelle ultime cinque partite non saranno di certo un ruolino da Champions League, ma il carattere, la determinazione e la rabbia di una squadra che non accetta mai la sconfitta ritrovano un’identità da Diavolo.

Il Milan non si rialza solo sul campo, ma anche sul mercato. Un calciomercato difficile poichè autofinanziato, basato sulle operazioni a costo zero. Ma qualcosa in casa rossonera sembra muoversi per davvero: Josè Sosa è vicino alla cessione. Il suo agente, Favio Bilardo, domani sarà in Italia per trattare con il Fenerbahce con il Milan che potrebbe incassare una cifra vicina agli 8 milioni di euro. Il che vorrebbe dire plusvalenza, oltre ad un cospicuo tesoretto che riaprirebbe il mercato in entrata con il sogno Badelj sempre vivo. Il Milan si libererebbe anche di un ingaggio che, bonus compresi, sfiora i 2 milioni di euro. Tre buoni motivi per dire di sì alla cessione di Sosa. Ma non è finita, da Liverpool fanno sapere che l’Everton si è ammorbidito. Il tecnico dei Toffees Koeman ha detto sì alla cessione di Deulofeu. Galliani, che anche ieri ha sentito il giocatore, aspetterà fino a questa sera una risposta. Ma i segnali inducono all’ottimismo. Deulofeu così potrebbe essere già in panchina sabato sera nel big match contro il Napoli.

Dulcis in fundo dalla Russia arrivano le prime foto che ufficializzano il passaggio definitivo di Luiz Adriano allo Spartak Mosca: uno dei suoi agenti, Claudio Vigorelli, procuratore anche di Marco Storari, rimarrà fino a domani in Russia per sistemare le ultime formalità. Il club di Via Aldo Rossi così, oltre ad incassare una cifra vicina al milione di euro, si libera di un altro stipendio oneroso. E Niang? Dopo l’ennesima prestazione disarmante vale la pena trattenerlo?
Se il buongiorno si vede dal mattino…

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy