Ancora la Juve in Coppa: Montella sa come batterla per rilanciare il Milan. Turnover (quasi) nullo

Ancora la Juve in Coppa: Montella sa come batterla per rilanciare il Milan. Turnover (quasi) nullo

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Che la Juve, per il Milan, possa diventare la panacea di tutti i mali, è certamente un azzardo. Che però, di recente, abbia rappresentato una piacevole parentesi in periodi non necessariamente brillantissimi, è un dato di fatto. A ottobre, in campionato, i rossoneri arrivavano sì da due vittorie ma complicatissime: Sassuolo, rimontato da 1-3 a 4-3, e Chievo, sofferto all’inizio e piegato solo alla fine; per non parlare di quello che successe dopo, ovvero il clamoroso 0-3 subito a Marassi dal Genoa.

A dicembre, invece, alla partenza per Doha precedette il ko a Roma e il povero 0-0 a San Siro con l’Atalanta. Premesse un po’ negative, smentite poi dal campo e da quella Supercoppa alzata al cielo e messa in bacheca dopo anni e anni. Anche adesso le cose non stanno girando per il verso giusto. Il Diavolo, si interroga Tuttosport, probabilmente sta attraversando il momento peggiore della stagione: 5 punti in 5 giornate (solo una vinta), dal 3° al 7° posto. Ma ora ci sono i bianconeri e Montella è convinto che possano essere un avversario adatto per riscattarsi alla grande considerato che questo stop temporaneo non ha messo in crisi niente e nessuno: semplicemente ha messo in luce i difetti della squadra, che comunque rimane in forma. A differenza del passato manca la continuità di risultati e quindi, a maggior ragione, domani allo Stadium – gara a eliminazione diretta valida per i quarti di Coppa Italia – l’allenatore punterà sui titolari, con pochissimo turnover. Quasi sicuramente, sempre secondo TS, rimarrà fuori Suso, non al meglio e alla ricerca di un po’ di riposo, ma per il resto zero sorprese all’orizzonte e il ritorno di Romagnoli e Locatelli.

L’assenza dello spagnolo rappresenterebbe una ghiotta occasione per Niang, che però da ieri è di fatto sul mercato. Se l’Aeroplanino sceglierà Honda per sopperire all’assenza, allora la cessione del francese sarebbe davvero vicina. E di conseguenza M’Baye costretto a ricominciare quasi da capo per riprovare a dimostrare di essere un giocatore mentalmente e tecnicamente di livello.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy