SM ESCLUSIVO/ Antonini: "Inspiegabili le panchine di Antonelli. Per Niang è colpa del ragazzo. De Paul? Il colmo..."

SM ESCLUSIVO/ Antonini: “Inspiegabili le panchine di Antonelli. Per Niang è colpa del ragazzo. De Paul? Il colmo…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Luca Antonini, ex giocatore rossonero, è stato intervistato in esclusiva dai microfoni di Spazio Milan l’emozione rossonera, in diretta su Top Calcio 24. Queste le dichiarazioni del terzino del Diavolo scudettato nel 2011.

Le assenze di Bonaventura e De Sciglio: “Due infortuni realmente pesanti, sopratutto quello di Jack. Già il Milan non era in una situazione serena, ora si aggiungono queste due tegole. Bonaventura negli ultimi anni ha sempre fatto la differenza, è una grave perdita“.

Il costante inutilizzo di Antonelli: “Montella ha un giocatore di ruolo come Luca, sarebbe lui la scelta più corretta. Ma dipende da tante cose, io non posso sapere cosa veda Vincenzo per la propria corsia mancina. Logico che Antonelli è di spinta, ma non riesco a spiegarmi queste panchine. Ha sempre fatto bene quando chiamata in causa“.

La cessione di Niang: “In tanti al Genoa trovano la loro dimensione. Ma non so esattamente cosa sia successo con lui. Credo che l’ultimo infortunio lo abbia bloccato completamente, fatto sta che non è più tornato come prima. È una situazione davvero particolare, una involuzione strana. Gran parte delle colpe sono del ragazzo“.

La mancata espulsione di De Paul: “Fallo brutto. Da dietro, a palla lontana, in una posizione di campo che non giustifica quell’intervento. L’addizzionale era lì, ad un metro e non ha detto nulla. È strano, c’è bisogno della moviola in campo perchè non esiste che un giocatore da buttare fuori giochi ancora, e segni poco dopo. Il colmo“.

Energie spese per la finale di Doha: “Ci sono tanti giovani in squadra. Magari i ragazzi hanno sentito maggiormente la pressione dopo aver vinto, motivazione che spiega gli errori delle ultime giornate“.

L’importanza di Kucka: “Un giocatore di grande fisicità, in campo sa come comportarsi sia davanti che in difesa. Una pedina che ha tutte le qualità per diventare cruciale ulteriormente in futuro. È un carro armato, quando parte non lo fermi più“.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy