Sei qui: Home » Copertina » Vangioni via, ma non è un addio: il Milan ci spera ancora perché…

Vangioni via, ma non è un addio: il Milan ci spera ancora perché…

E’ l’oggetto misterioso del Milan, con zero minuti giocati in gare ufficiali e solo qualche apparizione (brutta) in amichevole. Leonel Vangioni è quasi un nome senza volto per i tifosi rossonei. Arrivato in estate a parametro zero dal River Plate, l’argentino non è mai entrato nei piani di mister Montella.

Ultimo (ma proprio ultimo) tra i terzini della rosa del Milan, a gennaio lascerà la Madonnina in cerca di minuti da mettere nelle gambe. Su Vangioni, infatti, ci sono gli occhi di due club: Genoa e Siviglia. Più probabile la pista italiana, visti anche gli ottimi rapporti con Preziosi e i due precedenti di Suso e Niang, rigenerati dalla maglia rossoblu.

LEGGI ANCHE:  Milan, Dest impressiona ai Mondiali: la decisione sul futuro

L’argentino, però, non andrà via a titolo definitivo, ma solo in prestito. A Milanello, infatti, qualcuno è ancora pronto a scommettere su di lui e non vuole perderlo prima di averne testato le qualità.

Il giocatore, quindi, è pronto a partire ma eventualmente anche a tornare. A giugno si valuteranno il suo rendimento e le prospettive di crescita in maglia rossonera. Solo a quel punto, si deciderà il da farsi.