Retroscena GaSport: Berlusconi e quelle telefonate di disappunto a Montella, anche dopo Doha. Un amore mai sbocciato perché...

Retroscena GaSport: Berlusconi e quelle telefonate di disappunto a Montella, anche dopo Doha. Un amore mai sbocciato perché…


Quella volta, a fine novembre, sembrava una battuta. Un boccone un po’ amaro da digerire, ma che non aveva fatto rumore né tolto il sorriso: non poteva essere diversamente, con il Milan appena vittorioso a Empoli e secondo in classifica (a -4 dalla Juve). Berlusconi chiedeva a Montella di far giocare Suso attaccante in un 4-3-1-2, modulo da sempre carissimo al presidente, insieme a una punta e con Bonaventura trequartista. Fu la prima e unica puntura pubblica di Silvio, ma in privato è andata diversamente.

Se c’era già qualcosa da ridire quando la squadra era vicino alla vetta, figuriamoci cosa può essere successo da metà dicembre in poi. Qualcosa è successo, cioè che Berlusconi ha alzato spesso il telefono per esprimere all’allenatore il proprio disaccordo, ovvero disappunto, su determinate scelte: tattiche, di formazione, l’attacco e il gioco. Le solite cose, che a parer suo determinavano la mancanza di risultati. Tutto pare iniziato dopo Roma, svela La Gazzetta dello Sport, ma la vera sorpresa è che le discussioni sono proseguite anche dopo Doha. Non proprio un ricordo qualunque, non certo scontato conquistare la Supercoppa battendo la Juve. Eppure non sufficiente a frenare le perplessità dell’ex Cavaliere, a cui non è scattato l’amore per un tecnico capace di migliorare molti aspetti di una squadra che si vorrebbe quasi elevare al Barcellona di Guardiola senza però aver preso i giocatori in grado di farlo. Un rapporto incrinato per un film già visto, arcinoto.

L’Aeroplanino sembra non averla presa benissimo, ci è rimasto male perché non si aspettava delle critiche del genere: semmai stimoli e magari il riconoscimento del lavoro portato avanti fino adesso. Freddezza pressoché totale, riscontrabile pure osservando il calendario: il numero uno di via Aldo Rossi, in questa stagione, non si è mai visto a Milanello – doveva farlo sabato 4, ma il maltempo bloccò le intenzioni – e solo in occasione del derby a San Siro. E la lunga e delicata convalescenza post-operatoria non basta a spiegarne i motivi. Benvenuto nel club, Vincenzo. Nulla di nuovo. D’ora in poi ascolterà ancora i consigli con educazione, non li commenterà e manterrà fede alla personale e convinta linea guida.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl