SM ESCLUSIVO/ Damiani (Intermediario Caceres): “Ha scelto i soldi e una squadretta in Inghilterra, al Milan ci sarebbe stata l’opzione per gli anni successivi”

Queste le dichiarazioni rilasciate da Oscar Damiani, procuratore sportivo e intermediario nell’operazione Caceres (poi non andata in porto), intervenuto in esclusiva al programma “SpazioMilan, l’emozione rossonera” su Top Calcio 24.

Su Caceres: “Il Milan ha avanzato una richiesta, il giocatore non l’ha accettata preferendo andare in Inghilterra. Secondo me ha sbagliato, perché poteva rimanere in rossonero anche l’anno prossimo: sarebbe stata la soluzione ottimale. Ha scelto il denaro. Sarebbero stato 4 mesi di prestito con opzione per gli anni a venire, ma lui ha preferito una squadretta in Inghilterra (il Southampton, ndr)… Non c’è stato l’accordo, peccato“.

Sul mercato del nuovo Milan: “Ci penseranno Fassone e Mirabelli. Ovviamente servirà intervenire, la squadra è giovane e interessante ma per essere competitiva ha bisogno di almeno 2-3 giocatori di grande livello e di esperienza internazionale. Un difensore, un centrocampista e un attaccante: servono un acquisto per ruolo. Sembra che dopo il closing ci siano tanti soldi da spendere, lì si capirà meglio come potrà essere il primo mercato del Milan cinese“.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy