Di Francesco: "Gli episodi non ci sono stati favorevoli, c'è incompetenza. Non abbiamo concretizzato la mole di gioco creata, i miei erano nervosi". Le parole a Premium e Sky

Di Francesco: “Gli episodi non ci sono stati favorevoli, c’è incompetenza. Non abbiamo concretizzato la mole di gioco creata, i miei erano nervosi”. Le parole a Premium e Sky


Queste le dichiarazioni rilasciate, al termine di Sassuolo-Milan, da Eusebio Di Francesco:

PREMIUM SPORT

State facendo vedere le immagini, ci sono stati episodi sfavorevoli, non siamo stati lucidi nel concretizzare la nostra mole di gioco. Su quattro episodi, ce ne hanno dato uno. C’è tanta incompetenza. Un rigore si sarebbe dovuto trasformare in punizione per noi. I miei giocatori si erano innervositi, ho dovuto fare capire ai miei che mancasse tempo, dopo i primi quarantacinque minuti. Berardi ha sbagliato il rigore in quanto innervosito. Io non ho detto che l’arbitro è inadeguato, ma che c’è incompetenza. Io ho stemperato i toni, ieri, noi non siamo il Milan. Guardiamo la stagione del Sassuolo e l’operato di Calvarese, se dovessi recriminare, sarei sempre a piangere. Poi, si dice che stiamo rendendo al di sotto delle attese. Quest’ultma affermazione infastidisce, abbiamo fatto un bel cammino. Io sono un allenatore e devo spiegare determinati concetti. E’ finita così. Pazienza, rimbocchiamoci le maniche e ripartiamo, devo lavorare sulla testa dei ragazzi. Lavorare con troppi errori arbitrali non aiuta. Dopo il rigore non dato, Berardi si era innervosito e ha sbagliato tanto, mentre, con il crescere dei minuti, è cresciuto. Ci sono stati episodi sfavorevoli anche nella ripresa. Ci sono regole che non si capisce come debbano essere applicate. Non c’è una regola concreta. Quando fanno cross e qualcuno la prende di mano e danno rigore, perché dite che è giusto? Abbiamo avuto anche tanti infortunati. Si parla di poche energie quando non si hanno giocatori adeguati. Gli infortuni ci hanno condizionato, ma io, oggi, della prestazione della squadra, sono contento. La prima mezz’ora del primo tempo, dal punto di vista fisico, è stata una grande prestazione“.

SKY SPORT

Vorrei dire tante cose ma non sarebbe corretto. Ritengo ci siano stati tanti episodi sfavorevoli, non mi piace come è stata gestita la gara, ormai Berardi è stato etichettato come simulatore anche quando gli fanno fallo. Il loro rigore non c’era perchè Bertolacci è caduto da solo. La cosa che fa più rabbia è che se vuoi parlare con gli arbitri nessuno ti risponde e poi vengono in tv a dire che vogliono il dialogo. Questa è mancanza di rispetto. Ottima prestazione con in mano niente, meritavamo qualcosa di più, abbiamo fatto una grandissima mole di gioco ma con scarsa lucidità negli ultimi venti metri. Siamo in crescita, abbiamo fatto una grande prestazione, ma alla fine si dirà soltanto che il Milan ha vinto. Ho chiesto al quarto uomo cosa prevedeva il regolamento sul doppio tocco sul rigore, invece si è girato dall’altro lato e questo è odioso. E’ ovvio che se subisci cinque episodi contro ti viene da pensare: ne è valsa la pena ieri fare dichiarazioni per stemperare gli animi? Non ce l’ho con Montella, c’è stata una cosa irrispettosa nei miei confronti, io non ho mai detto niente nei confronti del Milan”.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl