Kucka l'equilibratore: ora è il punto fermo di Montella

Kucka l’equilibratore: ora è il punto fermo di Montella

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

I tifosi lo adorano, Montella non può più fare a meno di lui. Juraj Kucka sta vivendo un momento d’oro in rossonero, dopo un inizio di stagione un po’ in ombra e qualche panchina di troppo. Dopo il k.o. di Jack Bonaventura, lo slovacco è diventato imprescindibile, il perno fondamentale su cui costruire il centrocampo.

Anche se un po’ lontano dall’idea di gioco del mister (che nella sua filosofia preferisce la fantasia e la qualità alla “sostanza”), Kucka è riuscito ad imporsi lo stesso, diventando dominatore degli equilibri in mezzo al campo. La sua presenza non solo permette a Sosa e Pasalic di muoversi più liberamente, ma assicura anche stacchi aerei preziosi sia in fase difensiva che offensiva.

Quattro i gol da lui segnati nell’anno calcistico in corso (3 in campionato, 1 in Coppa Italia): record stagionale. Con la Fiorentina, la rete siglata e il solito apporto agonistico e battagliero lo hanno decretato come migliore in campo. Kucka quando c’è, si vede. Quando manca, pure…

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy