Milan-Samp, per Giampaolo febbraio è il mese nero

Non è certo un buon momento per Milan e Sampdoria, che si affrontano domani a San Siro nel match dell’ora di pranzo. Per i rossoneri, infatti, gennaio è stato un mese abbastanza magro, in linea con quella che è la storia di Vincenzo Montella, per il quale gennaio rappresenta certamente un mese molto negativo.

In sei partite ufficiali, infatti, la squadra dell’ex tecnico proprio della Samp ha raccolto soltanto due successi, un pareggio e ben tre sconfitte, procedendo alla modica cifra di 1,17 punti a partita. La differenza diventa molto evidente se si fa il confronto con il cammino del Milan prima della sosta natalizia. I rossoneri, infatti, stavano viaggiando all’ottima media di 1,88 punti a partita, con uno score di 10 vittorie, 4 pareggi e 4 sconfitte.

Febbraio, invece, è il mese nero di Giampaolo, che in questo periodo dell’anno non ha mai vinto. Come sottolinea il sito ufficiale della Sampdoria, infatti, il tecnico dei blucerchiati, su 13 gare ufficiali disputate in febbraio, ha raccolto 6 pareggi e 7 sconfitte, con una misera media di 0,46 punti a partita.

Infine, la Samp viene da un lunghissimo periodo di digiuno esterno. Non vince una partita lontano da Marassi, infatti, dal 21 agosto scorso, praticamente dalla prima giornata, quando superò l’Empoli per 0-1. Da lì in poi soltanto tre pareggi e ben otto sconfitte. Di queste, le ultime quattro sono consecutive.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy