Lazio-Milan: Gigio invalicabile, gioiello Suso. Sosa sovrasta Locatelli, male Pasalic e Ocampos

Lazio-Milan: Gigio invalicabile, gioiello Suso. Sosa sovrasta Locatelli, male Pasalic e Ocampos

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

DONNARUMMA 7 – Più che sminuzzare il (presunto) contatto del rigore – colpisce Gomez e non Immobile anche se rimane il danno generale procurato -, si può evidenziare l’uscita forse non necessaria. Tra i pali è un gigante, un numero di parate spropositato e decisive su tutti. E su Hoedt, sottoporta, fa l’ennesimo miracolo.

ABATE 6 – Subisce un fallo da rigore in area, non dato a prescindere dal fuorigioco (non fischiato ma c’era). Brillante, offensivo.

GOMEZ 5.5 – All’inizio lo vedi in ritardo e per terra, disordinato. Soffre Immobile, partecipa al fallo del rigore, ma almeno ha il merito di non perdersi d’animo.

ZAPATA 5.5 – Sorpreso dal movimento di Immobile in area a ridosso dell’intervallo, presidia senza garantire troppa sicurezza.

VANGIONI 6 – Ottimo l’approccio, molto meno l’errore che fa partire l’azione dello svantaggio. Corre, insiste, graffia le caviglie e ci mette coraggio, anche se nella ripresa cala regalando ancora qualcosa. Non era facile limitare Felipe Anderson.

PASALIC 5 – Stavolta non c’è il gol a salvarlo o a coprire una prestazione negativa (come a Bologna). Macchinoso.

LOCATELLI 5 – Troppo schiacciato, nel solito standard che adesso non basta più. Impegno, passaggini e nessun lancio. Manca, quando servirebbe proprio lì, nella fase d’impostazione.

Dal 52′ SOSA 6.5 – Ago della bilancia positivo, nel suo piccolo ha spaccato la partita e svegliato il Milan. Dinamico, abbastanza ovunque e incisivo: il recupero della sfera, poi messa in rete da Suso, è stata determinante in una serata che si stava mettendo male.

POLI 6 – Sostanza e lucidità a sufficienza, svolge i compiti.

Dal 77′ MATI FERNANDEZ S.V.

SUSO 6.5 – Solo il gol, ma bellissimo e fondamentale, a cancellare in parte – da quando è comprensibilmente stanco – una delle peggiori prove della sua stagione. Si notava più per gli errori, per l’assenza di potenza, poi sale in cattedra e di sinistro segna (non accadeva dal derby) grazie a una magia personale nello stretto.

DEULOFEU 5.5 – L’esperimento da falso nove non funziona, ci capisce poco e ne becca pochissime. Spesso di defila, si accende a singhiozzo e verso il termine riesce

OCAMPOS 5 – Sbaglia colpevolmente la scelta nell’unica occasione rossonera del primo tempo, preferendo il mancino debole all’assist per Deulofeu, libero in mezzo. Qualche rincorsa, ma zero incisività.

Dal 62′ LAPADULA 6 – Un caso che il Milan segna quando c’è la punta in campo, però dà l’apporto che ci si aspetta. Lotta.

ALL. MONTELLA 6.5 – Un punto d’oro. Pareggiare in casa della Lazio, dopo episodi nuovamente sfavorevoli e una squadra piena di riserve, va bene. Non si molla mai, il cuore superare sempre gli ostacoli e l’Europa League rimane nel mirino: promosso. Azzecca il cambio di Sosa, anche se il falso nove in attacco non ha funzionato.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy