Montella: "Potevamo chiuderla prima. Dispiace che col Sassuolo succedano queste cose, ma non esiste solo questa partita...". Le parole a Premium, Sky e Milan TV

Montella: “Potevamo chiuderla prima. Dispiace che col Sassuolo succedano queste cose, ma non esiste solo questa partita…”. Le parole a Premium, Sky e Milan TV


Queste le parole rilasciate da Vincenzo Montella subito dopo la vittoria ottenuta ai danni del Sassuolo:

MEDIASET PREMIUM
“Facile parlare dalla poltrona, è anche vero che andasse ribattuto. Ogni squadra guarda i propri torti, ma il rigore, in questo caso, sarebbe stato da ribattere. Non so se si chiuda un’era o meno, ne parlerò, siamo agli sgoccioli, ma, finché non c’è nulla di ufficiale, non si sa. Abbiamo vinto soffrendo, potevamo chiuderla anche prima, abbiamo faticato molto. Il Sassuolo ci ha costretto a stare bassi e a tenere la guardia alta. Ho visto nervosismo, ma anche loro hanno fatto bene, avremmo potuto chiuderla prima, ma abbiamo deciso di soffrire fino alla fine. Le parole di Peluso e Di Francesco? Capisco l’adrenalina, non giochiamo solo con il Sassuolo, ci dispiace vincere con un errore arbitrale. Succede, dobbiamo essere sereni, non ho visto cose clamorose. Serve maggiore tranquillità, possano essere d’accordo o meno gli altri. Mi spiace che Di Francesco dica di avere subito torti. Mi auguro che ci sia più rispetto per gli arbitri, in quella seconda parte di stagione, così come ho avuto io finora. Io, alla vigilia, ho parlato di arbitri perché loro avevano parlato della gara d’andata, con il loro amministratore delegato. Non ho nulla contro il Sassuolo, è una società modello, ha un allenatore molto bravo, complimenti a loro, ma bisogna tenere toni un po’ più bassi. Sosa è cresciuto molto, ha esperienza, credo sia importante, malgrado Locatelli rimanga una risorsa preziosissima. Vediamo cosa succede, in merito al closing e al rinnovo di Donnarumma. Potevamo chiuderla prima e soffrire un po’ meno, Suso, con il suo talento, si crea occasioni, ma va bene così lo stesso. Suso segnerà gol decisivi”.

SKY SPORT

Mi costringete a parlare dell’arbitro quando io non lo faccio mai, nemmeno quando gli episodi sono a nostro favore. Ci sono stati episodi al limite, alcuni anche a nostro favore e non possiamo dire altrimenti, ho visto troppo nervosismo in campo, ad ogni episodio c’era una protesta, credo che anche gli arbitri debbano sbagliare con più serenità perchè siamo nella fase clou del campionato. Sul nostro rigore c’erano due giocatori loro in area, il regolamento applichiamolo fino in fondo, è stata una partita aggressiva, che non mi è piaciuta perchè c’era troppo nervosismo e questo stato d’animo non mi piace. All’andata è successa la stessa cosa, mi dispiace per il Sassuolo, ma ci sono state tante altre partite con episodi dubbi. Per tutto il girone d’andata si è parlato solo di questa partita, in settimana il loro amministratore delegato ha parlato di questa partita e quindi io mi sento in dovere di parlare dal lato della mia squadra, ma non c’è stata solo questa partita. Nel primo tempo non siamo stati molto superiori al Sassuolo, ma abbiamo meritato il vantaggio, nella ripresa ci hanno tenuti costantemente bassi e non abbiamo preso campo, ma abbiamo avuto due occasioni nitide davanti al portiere, mentre loro potevano pareggiare si qualche mezzo episodio, noi potevamo chiuderla prima, siamo stati un pò troppo pigri. Locatelli? So cosa penso di lui, capisco cosa posso avere da lui anche facendo saltare qualche partita. Europa? Dobbiamo pensare solo al nostro cammino, la Lazio è un’ottima squadra e faccio complimenti sinceri all’Atalanta che sta facendo ottime cose. Stasera tifo Roma? Non mi piace tifare contro, spero solo sia una bella partita e che il risultato favorisca il Milan (ride, ndr). Ringrazio immensamente il presidente Berlusconi, è grazie a lui che quando ero bambino sognavo di giocare nel Milan, ci sono arrivato da allenatore e lo ringrazio per il coronamento di un sogno”.

MILAN TV

E’ stata una vittoria importante e preziosa, contro una squadra difficile da battere. La squadra non ha concesso gol agli avversari e quindi è un ottimo risultato. La squadra è unita, i giocatori sono uniti, stanno facendo un campionato straordinario. Bisogna insistere ed alzare il livello per arrivare in Europa. Credo che più giocatori hai a disposizione più possono darti un valore nel corso della stagione. Vittoria importante per tutto l’ambiente”.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl