Il papà di Donnarumma: “Ha iniziato a giocare a 4 anni. Ha sempre tifato Milan”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Alla vigilia del 18esimo compleanno di Gigio Donnarumma, il padre del portierone del Milan ha parlato a lungo di lui ai microfoni di calciomercato.com: “Ha iniziato a giocare a 4 anni e mezzo sulla sabbia, vedeva il fratello, non lo mollava. Il primo giorno di scuola non voleva mollare la madre e piangeva. È sempre andato bene, ma sentiva la nostalgia di mia moglie”.

Poi i primi tornei: All’inizio fu un altro disastro, a ripensarci mi viene ancora da ridere. Eravamo sotto le feste di Natale, vicino al campo sparavano fuochi d’artificio in continuazione e Gianluigi, terrorizzato, scappava dalla porta. Gli correvo dietro e lo convincevo a rientrare: ma come fai a parare se te ne vai?”.

Sulla scelta del Milan: L’ha fatto per stare insieme al fratello Antonio che giocava nel settore giovanile e perché da piccolo quella era la sua maglia preferita. Anch’io ho sempre tifato Milan, il primo motorino l’ho dipinto di rossonero, mia moglie invece tifa Napoli”.

Sul debutto in A: “Eravamo felici e con le lacrime agli occhi. È stato un momento indimenticabile». 

Sul 18esimo compleanno: “Gli auguro di godersi questa bella età, di ottenere i successi che si è prefissato e tanta salute. Noi cerchiamo di stargli vicino il più possibile. Ci fermiamo spesso a Milano, così non si sente solo. Sarà anche maggiorenne, ma per noi resta un bambino”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook