SM LIVE/ Cessione Milan, problemi economici: il closing slitta nuovamente. Tutti gli aggiornamenti

SM LIVE/ Cessione Milan, problemi economici: il closing slitta nuovamente. Tutti gli aggiornamenti


LA GIORNATA IN DIRETTA

21.00 – Il closing del Milan resta in stand by a poco meno di tre giorni dalla scadenza del 3 marzo. All’appello mancano almeno 200 milioni. Fininvest sta vagliando la richiesta di una dilazione del pagamento con lo slittamento del termine per il passaggio di proprietà a fine marzo. Intorno all’ora di pranzo nubi copiose si sono addensate infatti all’orizzonte rossonero. La sensazione, perché al momento non ci sono certezze, quindi è che si vada verso un ulteriore rinvio, con una rateizzazione della quota residua di 320 milioni. Fininvest ha già incassato 200 milioni e potrebbe accettarne altri 100 in cambio di un po’ di tempo da concedere a Yonghong Li per mettere insieme il resto della terza tranche dei versamenti promessi (circa 220 milioni). Senza dimenticare che oltre a queste somme, stando agli accordi, devono essere immessi nelle casse rossonere altri 70 milioni per coprire la gestione 2016/17 e un altro centinaio di milioni in vista del mercato estivo. L’intermediario cinese, di cui si ignorano tuttora le potenzialità finanziarie, nelle ultime settimane ha visto sfilare via via tutti i soci che hanno rinunciato all’affare o si sono resi disponibili soltanto nella veste di finanziatori. Il Signor Li diventerebbe infatti unico proprietario del Milan. Si saprà nelle prossime ore se riuscirà a persuadere la Fininvest. Quel che appare certo è che il governo cinese ha fatto ben poco per agevolare l’operazione Milan, a differenza di quel che è accaduto negli affari realizzati in tutta Europa da aziende cinesi nel settore calcistico, a partire da quello Suning-Inter. Segno che il SIgnor Li non gode di buoni uffici a Pechino dove peraltro qualcuno potrebbe essersi anche indispettito/insospettito per le spregiudicate manovre off shore con cui finora sono stati bypassati i vincoli imposti dalle autorità monetarie per l’esportazione di capitali dalla Cina. Della disponibilità di provviste in paradisi fiscali qualcuno potrebbe presto chiedere conto al Singor Li e ai suoi più stretti consulenti.

Fonte: marcobellinazzo. blog.ilsole24ore.com

20.10 – Anche Sky Sport conferma l’indiscrezione fornita pochi minuti fa. Secondo i colleghi, le parti starebbero valutando l’opzione proroga per fornire alla cordata cinese altri 30 giorni di tempo.

19.55 – Novità davvero significativa sul fronte closing. Secondo aggiornamenti raccolti dalla redazione, il closing previsto per venerdì slitterà nuovamente. La tempistica è indicata sulla possibile proroga di un mese.

19.20 – Fino alla seconda metà della mattinata, sembrava una giornata tranquilla sul fronte closing, ma da mezzogiorno in poi è stato un susseguirsi di aggiornamenti, novità e rallentamenti. Secondo Milan TV, il canale ufficiale rossonero, sarebbero in corso importanti riunioni tra Fininvest e SES per risolvere i piccoli problemi emersi. In un senso o nell’altro, tutto verrà chiarito, tra questa sera e domattina.

18.15 – Ulteriori aggiornamenti arrivano da Sky Sport: in questo momento infatti sarebbe in corso una riunione tra gli advisor delle due fazioni per cercare di sbloccare la situazione. Il tempo stringe: Fininvest non può più aspettare.

17.00 – Secondo quanto riportato da Premium Sport, Fininvest resta fiduciosa sul fatto che alla fine il closing si faccia in tempi brevi, anche se la holding starebbe studiando un piano alternativo per permettere appunto a Yonghong Li di chiudere nell’imminenza. Sta di fatto che mancano ormai 72 ore al 3 marzo, quando avrà luogo l’assemblea dei soci.

16.25 – Ci risiamo. Il closing potrebbe slittare nuovamente. E’ questa l’ipotesi che sta avanzando in queste ore. Come riporta Il Sole 24 Ore, ad avanzare questa proposta sarebbe stato direttamente Yonghong Li. Ma l’aggiornamento piuttosto grave ai fini del closing è quello che gli altri soggetti fin qui accostati al consorzio si sarebbero infatti sfilati dal ruolo di soci-investitori riservandosi la possibilità di finanziare il progetto. Motivo per il quale appunto avrebbe costretto lo stesso Yonghong a chiedere un aiutino a Fininvest che si professa irritata. Nelle prossime ore inoltre è attesa la risposta di Fininvest che potrebbe aprire al pagamento dilazionato.

16.15 – Cosa sta succedendo nella trattativa tra i cinesi e Fininvest sul Milan? Proprio nelle ore in cui Silvio Berlusconi avrebbe spiegato a qualche collaboratore di essere pronto ad accettare la carica di presidente onorario, emergono indiscrezioni (questa mattina di Sky) per cui ci sarebbero problemi finanziari nella trattativa. Un fulmine a ciel sereno proprio in Zona Cesarini? Ebbene, secondo quanto risulta a questa rubrica l’esito dipenderà dalle prossime ore. Ci sarebbero infatti problemi nel commitment (cioè l’impegno finanziario) dei soggetti coinvolti con Yonghong Li (Hiaxia, China Construction Bank, China Merchant Bank, Huarong) che in alcuni casi sarebbero finanziatori piuttosto che investitori. Nel caso in cui questi problemi permanessero, il closing potrebbe essere rinviato. Ma in ambienti vicini a Fininvest si spiega che si starebbe lavorando per chiudere l’operazione secondo i tempi previsti, cioè tra il 3 e il 4 marzo. Insomma, la speranza è che l’accordo possa essere definito in queste ore.

Fonte: carlofesta.blog.ilsole24ore.com

14.57 – Secondo quanto riporta Sky Sport, tra le parti si starebbe discutendo un’ulteriore proroga del closing, anche se ancora è impossibile stabilirne la tempistica di un eventuale slittamento.

14.30 – Intervenuto in diretta a Sky Sport 24, Peppe di Stefano ha fatto il punto sulla situazione relativa al closing, per il quale sarebbero emersi dei problemi di natura economica.Questi gli scenari esposti:
– Che questi intoppi vengano risolti entro venerdì, con Sino-Europe Sports che va a rilevare il 99,93% del Milan come da accordi presi ad agosto, versando i restanti 320 milioni di euro che mancano alla finalizzazione dell’accordo.
Silvio Berlusconi nel caso in cui non dovessero arrivare i soldi, potrebbe concedere un’ulteriore proroga alla cordata.
Berlusconi potrebbe anche non concedere la proroga e tenersi cosi i 200 milioni che i cinesi hanno già versato, tra agosto e dicembre, nelle casse di Fininvest e guardare ad altre soluzioni.

13.30 – Queste le dichiarazioni rilasciate dal responsabile delle pubbliche relazioni della China Merchant Bank, da tempo accostata al fondo che dovrebbe prelevare il Milan entro il 3 marzo, raccolte da AgiChina: “Non sappiamo niente dell’investimento di China Merchant Bank nel Milan. Siamo quotati in Borsa, quindi trasparenti. Una notizia del genere, se fosse stata vera, sarebbe stata già resa pubblica”.

13.26 – C’è fibrillazione in ambienti Milan per quanto concerno la situazione del closing. A pochi giorni dall’acclamato passaggio di consegne, Fininvest non ha ancora ricevuto la lista definitiva degli investitori, ne tantomeno il versamento della cordata cinesi. Ci sono dubbi riguardanti le tempistiche, rivela Sky Sport, ma le voci di possibili proroghe o di mancanza di fondi sono state seccamente smentite. Non si respira pessimismo, ma nelle ultime ore aumenta il livello di apprensione.

10.30 – Come in tutte le vicende della sua vita a Silvio Berlusconi piacciono i finali ad effetto. E anche questa volta sarà così: a sorpresa l’ex-premier ha deciso infatti di accettare l’incarico di presidente onorario del Milan. Secondo indiscrezioni de Il Sole 24 Ore, infatti ieri Silvio Berlusconi nella riunione ad Arcore avrebbe accettato, cambiando opinione rispetto alle scorse settimane quando sembrava incline a rifiutare l’offerta della cordata cinese. Tutto definito quindi in vista della conferenza stampa di sabato a Casa Milan. Ecco il nuovo Cda del Milan. Silvio Berlusconi (presidente onorario), Yonghong Li (presidente), Marco Fassone (amministratore delegato) Han Li, Roberto Cappelli, Marco Patuano, con questi ultimi due consiglieri indipendenti. Probabile anche l’ingresso di un altro consigliere cinese. Ecco invece il parterre di investitori/finanziatori, secondo quanto risulta sempre al Sole 24 Ore: Yonghong Li, Haixia, Huarong, China Construction Bank, China Merchants Bank, un asset manager di Hong Kong.
Fonte: carlofesta.blog.ilsole24ore.com

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl