Bacca torna Bacca, il Milan si conferma europeo

Bacca torna Bacca, il Milan si conferma europeo


Un altro acuto per l’Europa. Non si ferma la marcia del Milan di Montella, tornato pienamente a regime dopo il tragico periodo tra gennaio e l’inizio di febbraio: Chievo piegato a San Siro per 3-1, in una partita non del tutto facile ma portata a casa con pieno merito e relativa tranquillità. Il tira e molla sul closing, tra l’ennesimo rinvio dell’annunciato passaggio di consegne tra Berlusconi e i cinesi e le continue paure sul futuro dei gioielli della rosa (su tutti Donnarumma), non influenza i risultati e le prestazioni del campo: il Diavolo vince e convince, giocando bene e portando a casa tre punti. Mattatore della serata, finalmente, Bacca: due reti decisive e un rigore fallito sull’1-1, per un match da protagonista assoluto, prima del sigillo finale dal dischetto di Lapadula.

È sin dalle battute iniziali che il Milan si mostra in partita. I ragazzi di Montella sembrano tornati ai “gloriosi” primi mesi di campionato: una squadra quadrata e ben messa in campo, capace di macinare gioco e occasioni da rete senza peccare in equilibrio. Se il ritorno di Romagnoli ridà sicurezza alla retroguardia, e soprattutto una migliore uscita della palla, la conferma di Sosa è la vera sorpresa del momento: il Principito è il vero regista della squadra, l’uomo di personalità e qualità che serviva come il pane alla mediana. Ma la copertina di Milan-Chievo è solo di Carlos Bacca. Il colombiano è tornato divo e primo violino del “Meazza”, croce e delizia di questo Diavolo di fine inverno: una doppietta da rapace d’area di rigore e un penalty calciato alle stelle, ma soprattutto un moto perpetuo nell’area e un patema costante per gli avversari come non accadeva da tempo. Il tandem con l’imprendibile e geniale Deulofeu è stata l’arma letale per i veronesi.

Insomma: il Milan di Carnevale è piaciuto, promosso con un bel voto in pagella. L’ennesimo episodio contro di questa stagione, il generosissimo rigore concesso al Chievo – realizzato da de Guzman sul finire del primo tempo, in un momento di controllo del match dei montelliani – non ha inciso: il Diavolo ha ripreso con serenità a giocare, trovando nella ripresa i gol della vittoria. Segno di una ritrovata tranquillità di nervi e di un’autostima indispensabile per avere costanza nel gioco e nei risultati. Costanza che, nell’ultimo mese di campionato, sembra essere stata trovata: cinque partite, con quattro vittorie, un pareggio e 13 punti totali. E un sesto posto – e dunque un’Europa League – riagganciato, in attesa delle partite delle avversarie (Inter, Lazio e Atalanta) che potranno consegnare al Milan un momentaneo piazzamento europeo. Tornando indietro di appena un mese, un’eventualità decisamente niente male.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl