Pescara, il presidente Sebastiani: ''Pensiamo a fare bene in questa gara di lusso contro il Milan''

Pescara, il presidente Sebastiani: ”Pensiamo a fare bene in questa gara di lusso contro il Milan”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Tutto esaurito domani allo stadio ”Adriatico” per la partita tra Pescara e Milan. Tante persone sono state costrette a rinunciare ad uno dei match fondamentali della stagione degli abruzzesi. “Ci dispiace molto non essere riusciti ad esaudire le tante richieste giunte in settimana – ha sottolineato il Presidente del Pescara, Daniele Sebastiani, il quale ha fornito delle dichiarazioni  al ‘Corriere dello Sport – Stadio’ -, ci sarebbe voluto un impianto più grande. Ma questa è la capienza del nostro stadio e purtroppo non abbiamo potuto fare nulla. Sarà comunque un grande spettacolo vedere tanta gente sulle tribune a seguire la partita”. L’arrivo del Milan tra le mura amiche concede agli uomini di Zdenek Zeman tante motivazioni. “Ci mancherebbe che non fosse così – ha poi ribadito il presidente del Delfino -. Questo tipo di partite hanno sempre un sapore particolare e mi auguro per questo di vedere un Pescara grintoso e determinato in campo, al di là di quello che sarà poi il risultato finale. All’andata giocammo una grande gara a San Siro, che dimostra il valore potenziale di questa squadra. Se c’era una formazione che doveva vincere a Milano, quella era proprio il Pescara. Pensiamo a giocare ed a chiudere bene la stagione – ha concluso il Presidente -, poi vedremo quello che sarà. Noi andiamo avanti e continuiamo a lavorare per il presente e per il futuro come abbiamo sempre fatto, che sia l’anno prossimo Serie A o Serie B. Ora c’è questa gara di lusso contro il Milan e pensiamo a fare bene contro i rossoneri per regalare una soddisfazione ai nostri tifosi”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy