SM/ Fassone e Lotito Market Chef: sul piatto Keita e de Vrij

SM/ Fassone e Lotito Market Chef: sul piatto Keita e de Vrij

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Due indizi, e qualcuno in più, fanno una prova. E la domanda sorge spontanea: cosa bolle nel pentolone di Milan e Lazio? Sicuramente la ricetta riguarda il mercato con Keita e de Vrij gli ingredienti più gustosi. E veniamo, appunto, agli indizi di cui parlavamo: i due Club, il rossonero rappresentato dall’ad Fassone (al suo esordio in Lega da dirigente milanista) e il biancoceleste dal presidente Lotito, arrivano “a braccetto” nella giornata di ieri negli uffici di via Rosellini a Milano sfruttando un ingresso secondario che evita il corridoio delle telecamere e porta direttamente agli ascensori. E su, fino al 4° piano dove l’assemblea ordinaria è solo formalità verso un commissariamento preannunciato. Riunione che termina a metà pomeriggio, rappresentanti delle squadre che lasciano il palazzo, tranne proprio Fassone e Lotito che restano soli per più di mezz’ora.

A questo va aggiunta la convinzione di Vincenzo Montella che avrebbe individuato nei profili biancocelesti due rinforzi del grande Milan che dovrà essere la prossima stagione. Il tecnico, negli incontri avuti nei giorni precedenti con la nuova dirigenza, avrebbe già espresso la sua volontà. Profili di cui il rinnovo, in casa Lazio, non s’intravede nemmeno all’orizzonte a fronte di un contratto, di entrambi, in scadenza nel Giugno 2018. Quindi alle ore 18.45, conferma il CorSport, via verso Casa Milan dove ad aspettare Fassone era presente il ds Mirabelli, a cui Keita in particolare piace molto dopo averlo osservato da vicino in più occasioni: probabile che le due parti si siano aggiornate sul discorso magari anche solo abbozzato ieri.

Lotito, per i due cartellini, spara alto con cifre che supererebbero addirittura i 20 milioni. La concorrenza, inoltre, c’è eccome: per Keita è forte l’interesse della Juve che necessita di trovare i sostituti di Mandzukic e Cuadrado, titolari nel 4-2-3-1 disegnato da Allegri. Per il colosso difensivo de Vrij sondaggi da parte dell’Inter (interessata anche a Manolas della Roma) e sirene provenienti dall’Inghilterra, Manchester, sponda United. Importante sarà il raggiungimento dell’Europa da parte del Milan, e qui molto passa dalle mani di Montella e la squadra. Altrettanto importante sarà convincere i giocatori del nuovo progetto cinese del Milan. Su questo fronte Fassone è già al lavoro.

Per un finale di stagione e un inizio di mercato che si prospettano incandescenti dalle parti di via Aldo Rossi.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy