Fassone presenta il 'Voluntary Agreement': così il Milan potrà investire tanto sul mercato

Fassone presenta il ‘Voluntary Agreement’: così il Milan potrà investire tanto sul mercato

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

L’obiettivo è quello di tornare subito in Champions League, già a partire dalla stagione 2018/2019, è la promessa fatta da Marco Fassone in conferenza stampa. Per farlo il Milan avrà bisogno di un investimento cospicuo sul mercato. E oggi si è passati già ai fatti tanto che la società rossonera ha presentato alla UEFA il piano ‘Voluntary Agreement’, studiato e messo a punto dall’amministratore delegato Marco Fassone.

Il piano quadriennale, dati gli onerosi investimenti che varranno messi a segno nella prossima stagione, presenterà una passività rilevante in sede mercato. Passività che il Milan conta di recuperare nei futuri tre anni. Una risposta dall’UEFA è attesa entro il 31 maggio, poi Mirabelli, per la felicità dei tifosi rossoneri, potrà agire sul mercato.

I nomi sono di quelli appetitosi: da Musacchio (già bloccato) a Fabregas, da Keita ad Aubameyang: ma prima bisognerà passare dal ‘Voluntary Agreement’.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy