Sei qui: Home » Copertina » L’Europa non concede altri errori: domenica serve il miglior…Montella

L’Europa non concede altri errori: domenica serve il miglior…Montella

Il pareggio a Pescara è un brutto incidente di percorso, ma un altro passo falso contro il Palermo sarebbe una vera condanna. Il Milan sa di non poter più sbagliare, inciampare è un lusso che l’Europa League non concede. Ma domenica pomeriggio, a San Siro, serve una squadra molto diversa da quella abulica e rinunciataria che si è vista nell’ultima giornata di campionato.

Il primo a dover fare la summa dei problemi e delle relative soluzioni è mister Montella, che in questa stagione d’esordio ha già fatto tanto, ma che ora deve fare quel qualcosa in più, proprio come tutto il gruppo. Nella gara con gli abruzzesi, il Milan è apparso completamente fuori fase: deconcentrato, svogliato, assente. I perché saranno stati analizzati a Milanello, dove Montella deve, in questi giorni, improvvisarsi psicologo e guarire il calo di rendimento dei suoi.

LEGGI ANCHE:  Calciomercato Milan, nome nuovo per il centrocampo: contatti in corso

Il tecnico napoletano potrebbe anche cambiare qualcosa nell’assetto tattico (i tifosi spingono molto in questo senso), magari inserendo le due punte o il fantasista per dare più corposità ad un attacco che segna pochissimo.

Quel che è certo è che per il match con il Palermo passa il futuro del Milan: sbagliare significherebbe buttare al vento quanto di buono e di “nuovo” fatto finora. Montella è avvisato…