L'immortale Ibra: "Mi sento come Benjamin Button: sono nato vecchio e morirò giovane"

L’immortale Ibra: “Mi sento come Benjamin Button: sono nato vecchio e morirò giovane”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Zlatan Ibrahimovic ha parlato dopo il successo del Manchester United ai danni del Sunderland, esaltando la squadra e soffermandosi sulla propria prestazione: “Io mi alleno duramente, credo in me stesso e so che cosa sono in grado di fare: non sono preoccupato. Più si è anziani, più si è esperti, più intelligenti e calci di non sprecare energie inutilmente. Mi sento come Benjamin Button: sono nato vecchio e morirò giovane“.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy