Sei qui: Home » Copertina » Mati, in campo è altalena, ma il suo contratto è in scadenza: cosa ne sarà di lui?

Mati, in campo è altalena, ma il suo contratto è in scadenza: cosa ne sarà di lui?

Voluto fortemente da Montella, la sua stagione è poi proseguita in sordina, praticamente nell’anonimato, visto che un infortunio muscolare lo ha tenuto lontano dai campi di gioco per molti mesi.

Al suo rientro, però, Mati Fernandez, complici gli infortuni vari di Montolivo, Locatelli e Bertolacci e un ampio turnover del mister, si è conquistato una fetta di Milan seppur con prestazioni tra alti e bassi (bene con il Genoa e nel derby, molto meno con Pescara ed Empoli)

La sua altalena di gioco e di rendimento non ha pregiudicato però il favore di Montella, che non ha mai nascosto una certa stima per il cileno. Allenamento dopo allenamento, Mati ha scalato le gerarchie del mister fino alla titolarità con il Genoa, gara decisa proprio da un suo gol.

LEGGI ANCHE:  Giroud non si ferma: non gli era mai successo con il Milan

Il contratto del centrocampista, però, scade a giugno, cosa ne sarà di lui? Le situazioni di De Sciglio, Suso e Donnarumma attirano quasi tutte le attenzioni di tifosi e media, ma quello del cileno è un altro discorso in sospeso.