Montella indica la strada ed Il Milan vede il traguardo: basterà superare il Bologna per centrare l’Europa League

Montella (SpazioMilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

La grande occasione è arrivata: questo pomeriggio il Milan, impegnato a San Siro contro il Bologna, potrebbe riconquistare dopo tre anni il palcoscenico dell’Europa, anche se quella meno prestigiosa dell’Europa League. Il tutto con una giornata d’anticipo sulla fine del campionato. Battendo i felsinei allenati dall’ex Roberto Donadoni, infatti, metterebbero quattro punti di distanza tra sè e la Fiorentina, sconfitta ieri a Napoli, e renderebbero inutile qualsiasi risultato di questa sera dell’Inter contro la Lazio.

Come evidenzia l’edizione oggi in edicola de Il Corriere dello Sport, un eventuale successo contro gli emiliani avrebbe tanti significati: innanzitutto porrebbe fine alla striscia di cinque partite senza vittorie, poi sarebbe il primo hurrà per la nuova proprietà cinese, mai “vincente” da quando si è insediata a Via Aldo Rossi, infine sarebbe la vittoria numero cento per Vincenzo Montella su una panchina in Serie A.

Ecco perchè l’Aeroplanino ha preparato questo match “come fosse una finale”, nella quale non conta il bel gioco ma solo il risultato, per rendere perfetta una stagione già considerata dal tecnico campano molto positiva  concentrarsi per la prossima stagione, quando il Milan vuole tornare ad essere protagonista sul mercato prima ed in Europa poi.