Montella: "Donnarumma? La società sta facendo sforzi enormi, lui decida cosa vuole fare. Deulofeu, Keita e Morata..."

Montella: “Donnarumma? La società sta facendo sforzi enormi, lui decida cosa vuole fare. Deulofeu, Keita e Morata…”


Queste le dichiarazioni rilasciate, dal Premio Gentlemen, da Vincenzo Montella:

PREMIUM SPORT

Il futuro di Donnarumma? So che la società sta facendo sforzi enormi per riconoscere le grandi qualità di Gigio. Voglio bene come a un figlio a Donnarumma, ma ora il ragazzo deve fare una scelta e deve capire cosa vuole fare da grande. Il tutto con la massima serenità, perché la società sta facendo di tutto per tenerlo. Quanto peserebbe un eventuale partenza di Deulofeu? Gerard ci ha dato tanto e ha avuto un grande impatto. Non è un giocatore del Milan, quindi, non decidiamo noi il suo destino. Io, però, penso che tutti i giocatori siano sostituibili, così come gli allenatori. Obiettivo Keita? Ci sono tanti Keita bravi nel mondo. Quello della Lazio è un giocatore molto interessante, ma, ogni volta che parliamo di un giocatore, si alza il suo valore. Poi, con Lotito, ciò accade ancora di più. Musacchio? E’ un giocatore che ha il gradimento da tutte le parti. Chi sarà il prossimo numero nove, tra Keita, Kalinic e Morata? Forse, nessuno dei tre. La maglia numero nove è di Lapadula e, per il momento, se la tiene lui. Quando giocavo e arrivava un attaccante forte, che voleva il nove, io non glielo lasciavo”.

TIKI TAKA

La serenità dei calciatori è molto importante, si gioca anche coi sentimenti e la spensieratezza. Vittoria di ieri? Aspettiamo di volare più in alto, ma abbiamo raggiunto il nostro obiettivo minimo in una stagione di grande difficoltà in cui la squadra si è rialzata tante volte. E’ stata una stagione positiva anche perchè abbiamo strappato una coppa alla Juve degli invincibili. Sono contento di come si sta muovendo la società sul mercato, certamente scalare posizioni sarà difficile perchè ci sono tante squadra forti davanti a noi. C’è bisogno di tanta convinzione da parte di tutte le componenti, ma certo il nostro obiettivo è la Champions. Tutte le squadre sono migliorabili, ma io devo ringraziare questi ragazzi che mi hanno dato grandissima professionalità e disponibilità. La società si è mossa su Musacchio, c’è il gradimento tecnico ed è un calciatore che gradiamo. Donnarumma? La società sta facendo dei grandissimi sforzi per assecondarlo, ma credo che ha questo punto dovrà fare chiarezza su quello che vuole fare da grande. Morata? Ci sono tanti giocatori forti, meglio non parlarne altrimenti il suo valore aumenta ancora di più, è già abbastanza caro. La Juve è una squadra fortissima, con un tecnico preparato ed equilibrato, Allegri è per me un punto di riferimento. Fassone e la nuova proprietà mi hanno dimostrato la loro stima, mi hanno presentato un progetto tecnico ed economico importante e sono contento di questo. Keita? Ce ne sono più di uno di Keita bravi, non soltanto quello della Lazio. Totti? Non lo so come finirà, ma se ha ancora voglia di divertirsi e giocare fa bene a farlo. Lo striscione dei tifosi della Lazio per lui è stato molto bello, è questa l’essenza dello sport. Le parole di Cassano sugli scappati di casa? Antonio è un amico, non ha filtri in quello che pensa e talvolta le sue esternazioni sono un pò colorite”.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl