Belotti, da terza scelta a prima. E i tifosi lo amano…

Belotti spaziomilan
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Era il terzo petalo della margherita di Fassone e Mirabelli, preceduto da Aubameyang e soprattutto Morata. Le carte in tavola, però, sembrano capovolgersi, e Andrea Belotti potrebbe diventare il primo grande obiettivo per l’attacco del Milan.

Morata e Aubameyang, infatti, secondo le ultime indiscrezioni, sarebbero destinati ad altri lidi (si parla di Manchester per lo spagnolo e di PSG per il francese naturalizzato gabonese), entrambi, tra l’altro, incuranti dell’esplicito interesse rossonero.

I dirigenti del Milan, quindi, potrebbero indirizzare sforzi e strategie verso il gioiello del Toro, quest’anno autore di 26 gol in Serie A. Il Gallo, classe ’93, piace moltissimo ai tifosi, forse è addirittura in cima alla loro lista dei desideri.

E’ giovane, talentuoso e italiano, combinazione che fa gola ai club di tutta Europa. Ieri il ds del Toro ha, in un certo senso, aperto alla trattativa (“Se il Milan vuole Belotti deve pagarlo bene. Non ho incontri con Mirabelli in agenda, ma magari potrei vederlo per prendere qualche giocatore del Milan che piace a Mihajlovic”), ma la strada è tutta in salita.

Per prenderlo servono non meno di 80 milioni di euro, ma i rossoneri cercheranno di inserire qualche contropartita gradita a Mihajlovic (Kucka e Niang su tutti).