Berlusconi su Donnarumma: “Io avrei trovato una via di mezzo per farlo restare per un pò al Milan e poi…”

berlusconi galliani (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Nel corso della trasmissione Porta a Porta Silvio Berlusconi, oltre a parlare della situazione politica attuale, ha parlato anche del Milan e in particolare del caso Donnarumma.

Queste le sue dichiarazioni: “In famiglia francamente non vorrei né Donnarumma né Salvini. Il primo perché mi supererebbe in classe quando gioco coi nipotini e farei una magra figura. Salvini andrebbe benissimo per tenere lontano i malintenzionati ma tratterebbe troppo male la portiera“. Sulla sua decisione e sulle mosse della dirigenza: “Io penso che farei di tutto per non lasciarlo partire ma bisogna capire un ragazzo che ha la possibilità, in una società di professionismo assoluto che ha la possibilità lui e la sua famiglia di guadagnare 100 milioni, chi non si comporterebbe come lui“.

Incalzato ha infine aggiunto: “Poi certo, ci sono le ragioni del cuore, il bacio alla maglia… Dopo di che ci sono le capacità di convincimento, e io penso di averne. Io avrei trovato una strada di mezzo per farlo restare per un po’ al Milan e poi fargli fare il grande colpo della vita“.